Home / Cronaca / Esercizio abusivo della professione medica, due attività nel mirino dei Nas

Esercizio abusivo della professione medica, due attività nel mirino dei Nas

Nei guai una parafarmacia isontina che prescriveva diete per le intolleranze e un centro fisioterapico udinese

Esercizio abusivo della professione medica, due attività nel mirino dei Nas

I Carabinieri del Nas di Udine hanno segnalato all’Autorità Giudiziaria la titolare di una parafarmacia attiva in provincia di Gorizia. L’indagata è accusata di aver effettuato delle vere e proprie visite mediche finalizzate a determinare eventuali intolleranze alimentari e a prescrivere diete.

E sempre gli uomini del capitano Fabio Gentilini, comandante del Nas di Udine, a conclusione di un’attività ispettiva eseguita in un centro fisioterapico del capoluogo friulano, ha denunciato a piede libero un fisioterapista per aver eseguito attività di anamnesi, diagnosi e prescrizione di accertamenti clinici, riservate alla sola classe medica. Il professionista dovrà rispondere al magistrato del reato di esercizio abusivo della professione di medico.

0 Commenti

Economia

Sport news

Cultura

Il Friuli

Business

Green

Family

Invia questa pagina ad un tuo amico
I campti contrassegnati con * sono obbligatori