Home / Cronaca / Fvg, primo paziente positivo al Coronavirus

Fvg, primo paziente positivo al Coronavirus

A Gorizia la conferma da entrambi i tamponi faringei eseguiti. Avrebbe contratto il virus in un ospedale di Treviso

Fvg, primo paziente positivo al Coronavirus

Primo caso di Coronavirus in Fvg. La Regione conferma che, a seguito degli approfondimenti clinici effettuati su un sospetto caso a Gorizia, un 50enne è risultato positivo a entrambi i tamponi faringei previsti dal protocollo. Stando alle prime informazioni, il paziente potrebbe aver contratto il Covid-19 in un ospedale di Treviso.

I campioni sono stati inviati all'Istituto Superiore di Sanità per la conferma dell'esito, mentre l'uomo, che non è in gravi condizioni, è stato preso in carico dal Servizio sanitario regionale ed è stato posto in quarantena domiciliare.

Il vice presidente della Regione, Riccardo Riccardi, ha spiegato a Telefriuli che il cittadino non si è recato al pronto soccorso del capoluogo isontino. Dopo la chiamata al 112, come da procedura, è rimasto in casa, sottoponendosi ai test e all'autoisolamento. "Non è grave", ha spiegato l'assessore alla salute, che ha anche confermato che non dovrebbe esserci alcun cambiamento alle disposizione presa in merito alla riapertura, da lunedì, di scuole, università, teatri e cinema. Domenica, comunque, il caso sarà valutato durante il Comitato operativo per l'emergenza che si riunirà alle 9.

Anche il sindaco di Gorizia Rodolfo Ziberna tranquillizza la cittadinanza. "Siamo stati messi a conoscenza del contagio sia dalla società per cui lavora il dipendente sia dalla Regione. Per domattina ho convocato d'urgenza la Giunta per condividere le azioni per garantire la salute e le cure al malato e la migliore sicurezza per i nostri cittadini. Ci stiamo rapportando con l'Azienda sanitaria, la Regione e la Prefettura, ma la situazione è assolutamente sotto controllo", ha detto Ziberna.

Al momento, come confermato dal Sindaco e dal vicepresidente Riccardi, non è stata adottata nessuna altra misura restrittiva, oltre a quelle sufficienti già messe in atto.

Articoli correlati
0 Commenti

Cultura

Economia

Sport news

Politica

Il Friuli

Business

Family

Invia questa pagina ad un tuo amico
I campti contrassegnati con * sono obbligatori