Home / Cronaca / Giallo di Kromberk, il corpo ritrovato è di Claudio Bassani

Giallo di Kromberk, il corpo ritrovato è di Claudio Bassani

Il cadavere è del goriziano scomparso a fine 2018. Secondo l’autopsia a causare la morte è stato un incidente

Giallo di Kromberk, il corpo ritrovato è di Claudio Bassani

Ha un nome il corpo senza vita e in avanzato stato di decomposizione ritrovato mercoledì pomeriggio dalle autorità slovene nel torrente Corno, all’altezza di Kromberk, abitato a pochissimi chilometri da Gorizia e Nova Gorica.

Si tratta del goriziano Claudio Bassani, 61enne che risiedeva a Mossa ed era scomparso dal capoluogo isontino nel 2018. Secondo l’autopsia a causare la morte è stato un incidente. L’ipotesi di suicidio sembra, quindi, poco plausibile. Bassani, secondo quanto riferito dalla sorella al programma Chi l’ha Visto, poco tempo dopo la sua scomparsa, era stato visto l’ultima volta il 22 novembre ed era solito raggiungere la sorella in autobus.

Nell’ultimo periodo le era sembrato confuso e già a fine 2018 aveva espresso timori che avesse potuto essere in difficoltà. Ora il tragico epilogo con la sicurezza, ormai, che il corpo ritrovato dai passanti vicino al torrente sia proprio suo.

I familiari hanno consegnato agli uomini della Polizia slovena, che hanno effettuato l’autopsia, alcuni materiali che hanno aiutato all’identificazione. Sul corpo non c'erano segni di violenza.

0 Commenti

Cultura

Economia

Sport news

Politica

Il Friuli

Business

Green

Family

Invia questa pagina ad un tuo amico
I campti contrassegnati con * sono obbligatori