Home / Cronaca / Grado, da Mare Nostrum i fondi per l'asilo comunale

Grado, da Mare Nostrum i fondi per l'asilo comunale

Il vicesindaco Polo sacrifica la manifestazione. "Lo faccio con il cuore in mano". Ora si aspetta il parere della ragioneria

Grado, da Mare Nostrum i fondi per l\u0027asilo comunale

Mare Nostrum, l’annuale manifestazione enogastronomica gradese, rischia di non prendere forma quest’anno. Ad annunciarlo il vicesindaco di Grado, Matteo Polo. “Dovendo trovare nuove risorse per sostenere il servizio di Asilo Nido, ho messo a disposizione della ragioneria tutto o parte del budget attualmente destinato alla Pro Loco per la manifestazione Mare Nostrum. È una scelta sofferta, che ho preso con il cuore in mano, perché nessuno più di me ha creduto e ha difeso questo progetto, ma tra una manifestazione e il nostro Nido non ho avuto alcun dubbio”.

Di fatto l’amministrazione comunale deve fare fronte a un costo imprevisto per l’asilo comunale. Le iscrizioni lievitate hanno costretto alla creazione di una classe in più per il prossimo anno scolastico e, di conseguenza, all’assunzione di altre figure. Ecco, dunque, che anche il costo è destinato a lievitare. Dove trovare le risorse? Così il vicesindaco e assessore al turismo ha deciso di mettere il budget di Mare Nostrum a disposizione.

Sorgono, ora, dubbi sul futuro della manifestazione. “Se nei prossimi giorni la ragioneria riuscirà nelle pieghe del bilancio a trovare ulteriori risorse per garantire un Mare Nostrum in forma ridotta, convocherò le associazioni locali e decideremo assieme se, con l'impegno di tutti e con spirito di comunità, ci siano le condizioni di mettere in scena le nostre tradizioni e la nostra storia", conclude Polo. “A volte da un problema può nascere un'opportunità e io sono già al lavoro con questo spirito”.

0 Commenti

Cultura

Economia

Sport news

Politica

Il Friuli

Business

Green

Family

Invia questa pagina ad un tuo amico
I campti contrassegnati con * sono obbligatori