Home / Cronaca / In montagna resta marcato il rischio valanghe

In montagna resta marcato il rischio valanghe

Prorogato fino a venerdì 29 l'allerta meteo di livello giallo su Carnia e area montana del Friuli Occidentale

In montagna resta marcato il rischio valanghe

Una serie di deboli fronti atlantici scorrono in un flusso nordoccidentale che interesserà nei prossimi giorni le Alpi. Alla luce delle previsioni, la Protezione civile ha prorogato fino a venerdì 29 l'allerta meteo - di livello giallo - su Carnia e area montana e pedemontana del Friuli Occidentale per rischio valanghe.

Previsioni meteo:
Mercoledì 27: nuvolosità variabile per il passaggio di nubi ad alta quota da nord-ovest. Farà freddo con temperature piuttosto basse di notte e al mattino.

Giovedì 28: possibili deboli nevicate o del nevischio sulle Alpi al confine con l'Austria e venti moderati in prevalenza da nord-ovest in quota e dal pomeriggio.

Venerdì 29: possibili deboli precipitazioni sulle Alpi e sulle zone orientali. Quota neve sui 400-700 metri.

0 Commenti

Cultura

Economia

Sport news

Politica

Il Friuli

Business

Family

Invia questa pagina ad un tuo amico
I campti contrassegnati con * sono obbligatori