Home / Cronaca / Incidente mortale a Gaiarine, chiesto il rinvio a giudizio per la conducente

Incidente mortale a Gaiarine, chiesto il rinvio a giudizio per la conducente

Nel terribile frontale, l'8 agosto 2021, aveva perso la vita Federica Scottà, 48enne imprenditrice di Maron di Brugnera

Incidente mortale a Gaiarine, chiesto il rinvio a giudizio per la conducente

La Procura di Treviso ha chiesto il rinvio a giudizio per una giovane di 25 anni, coinvolta nel tragico frontale avvenuto a Francenigo di Gaiarine, in provincia di Treviso, l'8 agosto 2021. Nell'incidente perse la vita Federica Scottà, di 48 anni, imprenditrice di Maron di Brugnera.

Quel giorno Scottà era di ritorno da Lignano dove aveva festeggiato il compleanno di un nipote e aveva riaccompagnato la madre nella sua casa di Francenigo. Al momento dell'incidente, l'imprenditrice si stava dirigendo a Maron.

Stando ai risultati dell'inchiesta condotta dal sostituto procuratore Giovanni Valmassoi, la ragazza invase la corsia, opposta causando il terribile scontro. La perizia cinematica disposta dalla Procura, infatti, ha stabilito che la 25enne, a causa dell'alta velocità, era uscita parzialmente dalla carreggiata, per poi rientrare e finire sulla corsia opposta, dove viaggiava l'auto della vittima.

Il gup Cristian Vettoruzzo ha fissato per il 28 marzo, in Tribunale a Treviso, l’udienza preliminare. I congiunti della vittima sono assistiti da Studio3A e dall’avvocato Andrea Piccoli del foro di Treviso.

L'economia in un click

Cultura

Economia

Sport news

Politica

Il Friuli

Green

Business

Invia questa pagina ad un tuo amico
I campti contrassegnati con * sono obbligatori