Home / Cronaca / Lo accusa di avergli rubato soldi e telefono. E sfodera un tirapugni

Lo accusa di avergli rubato soldi e telefono. E sfodera un tirapugni

I Carabinieri hanno posto fine alla lite, nata in un market cinese della zona di Maniago

Lo accusa di avergli rubato soldi e telefono. E sfodera un tirapugni

I Carabinieri di Maniago sono stati chiamati a dirimere una curiosa lite. Un uomo classe 1979, infatti, sosteneva che ieri sera, mentre si trovava all’interno di un market cinese della zona, uno dei commessi, un ragazzo classe 1996, gli avesse rubato portafogli e telefonino. Il giovane, però, negava categoricamente il furto. I due, quindi, continuando a discutere animatamente, hanno deciso di rivolgersi ai militari. Ma, proprio mentre si trovavano davanti al cancello della caserma, l’operaio di Maniago ha estratto dalla tasca dei pantaloni un tirapugni per risolvere così la questione con il cinese.

I carabinieri presenti, però, non si sono fatti prendere di sorpresa e hanno immobilizzato e disarmato l’uomo, che è stato denunciato per porto abusivo di oggetti atti a offendere e minaccia aggravata. All’interno degli uffici del Comando, si è poi provato a chiarire il contenzioso. La soluzione è arrivata questa mattina: l’uomo si è accorto che, nella fretta, ieri aveva dimenticato a casa portafogli e telefonino.

1 Commenti
luca-DUCK

Una testa di legno sto qua. Di gente irragionevole se ne trova a iosa ma questo proprio e' una testa di legno.

Cultura

Economia

Sport news

Politica

Il Friuli

Business

Green

Family

Invia questa pagina ad un tuo amico
I campti contrassegnati con * sono obbligatori