Home / Cronaca / Mattinata di traffico sostenuto in A4

Mattinata di traffico sostenuto in A4

Rallentamenti tra Portogruaro e San Giorgio di Nogaro in direzione Trieste

Mattinata di traffico sostenuto in A4

Traffico sostenuto con rallentamenti tra Portogruaro e San Giorgio di Nogaro in direzione Trieste: è la situazione che si registra alle 12 lungo l’autostrada A4. Finora non si sono verificate particolari criticità.

Continui stop and go si formano, invece, sulla A23 tra Udine Sud e il Nodo di Palmanova, anche per la presenza del restringimento di carreggiata, dovuto al cantiere della terza corsia, tra il bivio e il casello di San Giorgio di Nogaro. Alle 9 e poi alle 11 erano tre i chilometri di coda in questo tratto di autostrada, ora in fase di riassorbimento. A essere presi d’assalto, fin dalle prime ore del mattino, sono stati soprattutto i caselli di San Donà e Latisana e la barriera di Trieste Lisert, entrambi in uscita.

Autovie Venete per questo weekend ha messo in campo tutte le forze per garantire agli utenti un viaggio sicuro e confortevole. A presidiare l’intera rete ci sono – suddivisi in turni – 48 ausiliari. E’ stato potenziato il personale ai caselli coordinato da 9 gestori di tratta. Nei piazzali di San Donà di Piave, San Stino di Livenza, Latisana e Trieste Lisert ci sono 15 “piazzalisti”, persone appositamente formate per indirizzare gli automobilisti alle piste giuste, così da evitare inutili congestioni in prossimità dei caselli. Operativi anche 27 tecnici di impianti tecnologici, pronti a risolvere le anomalie del caso, come guasti alle casse automatiche o alle sbarre dei caselli. Reperibili 24 ore su 24 ci sono 14 manutentori d’urgenza, pronti a intervenire in caso di incidenti, mentre a Latisana, San Giorgio di Nogaro e Palmanova – punti “caldi” vista la presenza del cantiere della terza corsia – sono presenti tre carroattrezzi per prestare all’occorrenza i soccorsi meccanici in caso di avaria dei mezzi o di sinistri.

0 Commenti

Cultura

Economia

Sport news

Politica

Il Friuli

Business

Green

Family

Invia questa pagina ad un tuo amico
I campti contrassegnati con * sono obbligatori