Home / Cronaca / Maxi-operazione anti-droga, due condanne

Maxi-operazione anti-droga, due condanne

Due albanesi in carcere grazie all'indagine dei Carabinieri di Pordenone. Sequestrati due quintali di marijuana

Maxi-operazione anti-droga, due condanne

Si è conclusa con due condanne a quattro anni e otto mesi di reclusione, emesse dal Tribunale di Siena, una maxi-indagine antidroga - denominata operazione Arbania - condotta dai carabinieri del Nucleo Investigativo del Comando provinciale di Pordenone. In carcere due albanesi, parte di una banda criminale sgominata lo scorso marzo.

Il sodalizio criminale spacciava stupefacenti tra Friuli Venezia Giulia, Veneto e Toscana. L’organizzazione aveva installato la sua base operativa a Spilimbergo, mentre si riforniva di droga da grossisti operativi tra le province di Siena e Firenze. Nel Senese, in un casolare nel comune di Colle Val d’Elsa, i trafficanti/spacciatori avevano allestito un altro covo, in un piccolo centro agricolo, a un centinaio di chilometri da dove vivevano.

Proprio nella cascina, i militari di Pordenone e della Compagnia di Poggibonsi avevano fatto irruzione a fine marzo, sorprendendo i due albanesi con 100 grammi di cocaina e più di due quintali di marijuana, destinate ad alimentare il mercato dello spaccio al dettaglio del capoluogo toscano e del Friuli occidentale.

I due sono stati condannati anche al pagamento delle spese processuali e all’espulsione dallo Stato a pena espiata.

0 Commenti

Cultura

Economia

Sport news

Politica

Il Friuli

Business

Green

Family

Invia questa pagina ad un tuo amico
I campti contrassegnati con * sono obbligatori