Home / Cronaca / Meteora attraversa i cieli della regione

Meteora attraversa i cieli della regione

Un oggetto luminescente e delle scie di fumo sono state avvistate da diverse persone che hanno lanciato l'allarme

Meteora attraversa i cieli della regione

Una palla infuocata questa mattina, verso le 10.30, è stata avvistata nei cieli del nord est. Dall'Italia alla Croazia il fenomeno è stato osservato e descritto da molti testimoni. Solo pochi fortunati, però, hanno avuto la prontezza di immortalare la scia luminosa con uno smartphone o una telecamera.

Fra tutti, il signor Zaffini, cittadino di Fano, paese in provincia di Pesaro. Grazie all'utilizzo di una dash-cam installata nella macchina, il marchigiano è riuscito a riprendere la palla incandescente in tutta la sua bellezza. "Ho visto la meteora a 5-600 metri d’altezza, sopra il mare - ha dichiarato l'uomo a Tv17, un canale locale marchigiano -. Era luminosa e aveva una coda lunga di 50/60 metri".

Chi è riuscito a fotografare il fenomeno o la nuvola di vapore creata nell'atmosfera ha postato subito le immagini sui social, che in brevissimo tempo sono rimbalzate nella rete e nell'etere. Tantissime le segnalazioni giunte anche alla nostra redazione dai comuni della regione. "Aveva i contorni gialli e un nucleo rosso infuocato", ci ha raccontato un nostro telespettatore di Cordenons che è riuscito ad immortalare la nuvoletta di vapore lasciata dal corpo ignoto. La più bella? Quella di Luigina Sostero, una signora di Cividale del Friuli che ci ha confidato di aver espresso anche un desiderio osservando quella che credeva essere una stella cadente.

Gli osservatori da noi contattati confermano possa trattarsi di un meteora. Si tratterebbe di un agglomerato di roccia proveniente dallo spazio che a contatto con l'atmosfera si è ionizzato e polverizzato. La meteora non avrebbe dunque raggiunto la superficie terrestre.

Alcune osservazioni dirette sono arrivate dal Friuli anche all'Osservatorio Astronomico di Trieste, intorno alle 10.35. "L'Istituto Nazionale di Astrofisica ha preso in esame tutte le segnalazioni - ci ha spiegato Giulia Iafrate dell'Osservatorio di Trieste -. Dopo averle esaminate, nell'arco di pochi giorni confermerà e spiegherà nel dettaglio la natura del cosiddetto 'bolide, ma dalle descrizioni giunte, dovrebbe trattarsi proprio di una meteora'. L'ufficialità verrà poi comunicata sul sito http://www.prisma.inaf.it/ , portale per la Sorveglianza sistematica di Meteore e Atmosfera".

0 Commenti

Spettacoli

Economia

Sport news

Cultura

Il Friuli

Business

Green

Family

Invia questa pagina ad un tuo amico
I campti contrassegnati con * sono obbligatori