Home / Cronaca / Monfalcone: scongiurata una truffa da 20mila euro

Monfalcone: scongiurata una truffa da 20mila euro

Al Comune sono pervenute 912 domande per la riduzione della Tari. Con la Polizia di Stato attivato un controllo incrociato per smascherare illeciti

Monfalcone: scongiurata una truffa da 20mila euro

Una vera e propria truffa per acquisire contributi pubblici per un danno di 20 mila euro è stata scongiurata a seguito dei controlli eseguiti con un’azione congiunta della polizia municipale di Monfalcone e della polizia di Stato. Il sindaco Anna Maria Cisint ha illustrato stamane la vicenda che vede implicati circa un centinaio di persone che hanno richiesto le agevolazioni previste per la tassa sulla raccolta e lo smaltimento dei rifiuti, Tari, e che sono stati ora segnalati dagli organi inquirenti all’autorità giudiziaria.
L’amministrazione municipale aveva deciso, infatti, di concedere una riduzione dell’importo da pagare per la Tari nei casi di rispetto dei limiti stabiliti dalle norme del numero di persone presenti in ciascun alloggio. Ciò per contrastare un diffuso sistema illegale di sovraffollamento.
Al Comune sono pervenute 912 domande e l’ente locale con la collaborazione della polizia di Stato ha attivato un controllo incrociato con le oltre 4 mila dichiarazioni di ospitalità temporanea raccolte dal Commissariato. Sono emerse così un centinaio di richieste false, oltre il 10 per cento del totale, tutte presentate da conduttori extracomunitari ai quali è stato ora negato il beneficio previsto e che sono stati anche segnalati all’autorità giudiziaria.
“Si tratta – come ha sottolineato il sindaco Cisint – del primo caso in cui una pubblica amministrazione ha voluto porre in verifica l’intera platea dei richiedenti per contrastare le forme illegali e l’abuso nell’utilizzo non dovuto di benefici contributivi, assicurando in questo modo le risorse spettanti legittimamente ai meno abbienti”.
Il Comune di Monfalcone ha anche sottoscritto un accordo con la Guardia di Finanza proprio per una collaborazione in generale nei confronti delle diverse erogazioni richieste all’amministrazione comunale.

0 Commenti

Spettacoli

Economia

Sport news

Cultura

Il Friuli

Business

Green

Family

Invia questa pagina ad un tuo amico
I campti contrassegnati con * sono obbligatori