Home / Cronaca / Nascondono una mattonella di cocaina

Nascondono una mattonella di cocaina

Due cittadini afghani, accusati di detenzione di stupefacente, hanno patteggiato davanti al gup di Udine

Nascondono una mattonella di cocaina

Dalla mattonella di cocaina avrebbero potuto ricavare migliaia di dosi di droga. Due cittadini afghani, accusati di detenzione di stupefacente, hanno patteggiato davanti al gup di Udine Emanuele Lazzaro oltre 6 anni di reclusione e 28mila euro di multa complessivi.

A finire nei guai sono stati un 41enne e un 27enne, entrambi residenti a Udine e difesi dall'avvocato Guido Galletti del Foro di Treviso. Secondo l'accusa, i due avevano nascosto il blocco di cocaina in un cespuglio all'interno di un'area industriale in via Sant'Osvaldo, dismessa 5 anni fa. La sostanza era pura all'89% e, secondo il calcolo degli inquirenti, se ne sarebbero potute ricavare quasi 6mila dosi.

2 Commenti
cellagiorgio

non scontreranno nulla, se ero io mi davano 20 anni solo perché sono bianco, ho paura di questa discriminazione razzista..........

luca-DUCK

Una mattonella oggi e una domani e si costruisce pian piano una castello stupefacente con tanta droga, drogati e pusher di turno. Un vero schifo di cocainomani, pusher, denaro sporco e delinquenza oramai dilagante. Peggio del Bronx!

L'economia in un click

Cultura

Economia

Sport news

Politica

Il Friuli

Green

Business

Invia questa pagina ad un tuo amico
I campti contrassegnati con * sono obbligatori