Home / Cronaca / No Green Pass, in centinaia in piazza a Trieste

No Green Pass, in centinaia in piazza a Trieste

Folla per la manifestazione nazionale 'No paura Day' in piazza della Borsa

No Green Pass, in centinaia in piazza a Trieste

La manifestazione nazionale 'No paura Day', che domani toccherà un'ottantina di piazze da Aosta a Ragusa, da Lecce a Pordenone e a Udine, nel tardo pomeriggio di oggi ha fatto tappa a Trieste. Alcune centinaia di persone, senza mascherine e vicine tra loro, si sono ritrovate dalle 18.30 in piazza della Borsa per dire no al Green Pass e al 'vaccino genetico sperimentale per vivere'.

Su un palco, allestito nel centro della piazza, si sono alternati interventi per ribadire il no alle misure introdotte dal Governo con il nuovo Decreto Covid. "Il Green Pass non è giustificato da niente - ha detto Walter Pansini, presidente di Alister Trieste, che ha organizzato l'evento - perché tutta l'architettura del Covid si poggia sull'analisi di un tampone che viene usato in modo non scientifico".

"Vergogna", "Assassini", "Non si toccano i bambini" i cori che si sono levati tra la folla, alternati ai fischi. Diversi i cartelli che recitavano 'Cittadino italiano discriminato' o 'Green Pass uguale Apartheid'. Non sono mancati, poi, i confronti tra l'introduzione del certificato e il periodo delle discriminazioni nazi-fasciste.

A Udine l'appuntamento è per sabato 24 luglio, alle 17.30 in piazza della Libertà. A Trieste si replica anche domani, alle 17.30, in piazza Unità d’Italia.

1 Commenti
omer

2000 € al giorno, in caso di ricovero in ospedale senza aver fatto il vaccino, mi sembra una ottima idea.

Cultura

Economia

Sport news

Politica

Il Friuli

Business

Family

Invia questa pagina ad un tuo amico
I campti contrassegnati con * sono obbligatori