Home / Cronaca / Nuova ondata di maltempo tra Sacile e Caneva

Nuova ondata di maltempo tra Sacile e Caneva

Super lavoro per i pompieri di Pordenone e Maniago per allagamenti e qualche danno

Nuova ondata di maltempo tra Sacile e Caneva

Ancora maltempo sul Friuli Occidentale. Dopo la violenta grandinata di sabato sera, i territori di Sacile e Caneva sono stati nuovamente colpiti. I Vigili del Fuoco con varie squadre provenienti dalla sede centrale di Pordenone e dal distaccamento di Maniago hanno ricevuto numerose chiamate per allagamenti e danni legati alle forti precipitazioni.

In particolare a causa dell’acquazzone è rimasto allagato il sottopasso di Strada Vistorta a Sacile. In questi casi, si raccomanda di prestare la massima attenzione nell'avvicinamento a un sottopasso.

La squadra speleo alpino fluviale, invece, è intervenuta a Caneva in via Mezzacampagna, su richiesta del locale gruppo di Protezione Civile, per portare soccorso a due anziani impossibilitati a uscire dalla propria abitazione a causa dell'allagamento dell'area circostante. I pompieri, con il gommone da rafting e i necessari dispositivi di protezione, hanno raggiunto la coppia che, tuttavia, ha preferito non lasciare l'abitazione, nonostante fosse già stato attivato un servizio di assistenza per il pernottamento in albergo da parte del sindaco di Caneva.

Nel frattempo, a causa della forte grandinata, il lucernaio posto sul tetto di un’abitazione in via XXIV Maggio, è stato infranto. I Vigili del Fuoco hanno approntato una copertura temporanea mediante teli forniti dal proprietario.

Articoli correlati
0 Commenti

Cultura

Economia

Sport news

Politica

Il Friuli

Business

Green

Family

Invia questa pagina ad un tuo amico
I campti contrassegnati con * sono obbligatori