Home / Cronaca / Perseguita per tre anni un disabile, condannato a due anni di reclusione

Perseguita per tre anni un disabile, condannato a due anni di reclusione

Un 52enne di Latisana dal 2017 al 2020 ha rivolto minacce verbali e fisiche a un vicino di casa affetto da un ritardo mentale, cercando anche di investirlo e farlo cadere dalla bici

Perseguita per tre anni un disabile, condannato a due anni di reclusione

Per tre anni aveva molestato un vicino di casa disabile con minacce verbali e fisiche: condannato a due anni di reclusione. E’ la pena inflitta a un 52enne di Latisana con il rito abbreviato dal gup di Udine Mariarosa Persico per atti persecutori aggravati proprio perché commessi nei confronti di un disabile. 

Le vessazioni ai danni di un 35enne affetto da un ritardo mentale sono durate dal 2017 al 2020. In questo arco di tempo, il condannato lo aveva a più riprese offeso e minacciato di morte. Come se non bastasse, per due volte aveva provato a farlo cadere dalla bicicletta in strada, in un’occasione cercando di investirlo con l’automobile vicino al supermercato. Una persecuzione che aveva costretto la vittima a cambiare le proprie abitudini per evitare d’incontrare il persecutore, tanto che per uscire di casa si faceva accompagnare da un familiare. 

Oltre alla condanna, l’uomo è stato sottoposto alla misura cautelare di divieto di avvicinamento, di comunicazione e di transito davanti all’abitazione della persona offesa fino a marzo del 2023. 

0 Commenti

Cultura

Economia

Sport news

Politica

Il Friuli

Business

Family

Invia questa pagina ad un tuo amico
I campti contrassegnati con * sono obbligatori