Home / Cronaca / Ponte sul Torre, la perizia scivola al prossimo anno

Ponte sul Torre, la perizia scivola al prossimo anno

La vicenda si trascina da diverso tempo e il blocco del cantiere è dovuto sia al fallimento della ditta che lo stava realizzando, la vicentina Omba, sia al difetto dei tubi di sostegno scoperto dalla friulana Icop che è subentrata nell’opera

Ponte sul Torre, la perizia scivola al prossimo anno

Scivolano al prossimo anno i risultati della perizia per stabilire le modalità della riparazione del ponte sul Torre della strada ex provinciale 50 Palmanova-Manzano, in comune di Chiopris Viscone.
La vicenda si trascina da diverso tempo e il blocco del cantiere del ponte, iniziato a marzo 2017, è dovuto sia al fallimento della ditta che lo stava realizzando, la vicentina Omba, sia al difetto dei tubi di sostegno scoperto dalla friulana Icop che è subentrata nell’opera.   
Già dall’esito delle analisi sul materiale fatto dall’Istituto Italiano Saldatura di Genova che dovrebbe giungere in questi giorni si potrebbe capire se sarà necessario aggiustare o completamente sostituire le campate già realizzate.
Le operazioni peritali, affidate dal tribunale di Trieste, dopo la dichiarazione di fallimento della Omba lo scorso 24 ottobre sono state sospese in attesa che il commissario fallimentare nomini un proprio perito.
Nel frattempo la Icop ha completato le altre opere stradali con la consegna al committente, Autovie Venete quale società incaricata dall’autorità commissariale per l’emergenza dell’A4.

Articoli correlati
0 Commenti

Economia

Sport news

Cultura

Il Friuli

Business

Green

Family

Invia questa pagina ad un tuo amico
I campti contrassegnati con * sono obbligatori