Home / Cronaca / Quattro contagi sulla Princess a Monfalcone

Quattro contagi sulla Princess a Monfalcone

Un operaio ha accusato febbre. 220 persone saranno sottoposte a tampone in brevissimo tempo

Quattro contagi sulla Princess a Monfalcone

Sono stati rilevati quattro positivi al Covid-19 sulla nave Princess, in consegna a fine mese, ormeggiata nel cantiere di Monfalcone. A darne notizia, il vicegovernatore Riccardo Riccardi. “Durante lo svolgimento delle prove a mare un membro dell’equipaggio ha lamentato febbre, è stato fatto scendere e sottoposto immediatamente al tampone, risultato positivo, e si trova ora in isolamento domiciliare”.

Immediato il contact tracing, che permesso l’isolamento di 20 persone in totale, tre delle quali risultate positive. Un totale di 220 persone saranno sottoposte al test in brevissimo tempo, con referto disponibile in un giorno, grazie alla collaborazione tra il personale medico di bordo, che effettuerà l’esame, e i laboratori di Asugi che analizzeranno i campioni.

“L’ottima collaborazione del nostro Sistema sanitario regionale con la dirigenza di Fincantieri ha permesso di attivare tempestivamente tutte le azioni sanitarie necessarie per poter mettere in sicurezza tutte le persone ed eseguire gli accertamenti, ancora in corso”, conclude Riccardi.

I quattro positivi si trovano in isolamento negli appartamenti messi a disposizione da Fincantieri. AsuGi specifica che le 160 persone imbarcate sono tecnici e ufficiali che devono restare a bordo per il funzionamento della nave, non sono in quarantena e per loro il tampone è comunque programmato per sabato, ma non è correlato alle positività rilevate, ma già previsto dall'armatore a prescindere dai casi segnalati (i contatti sono già stati identificati e isolati) perchè il protocollo dell’armatore prevede un tampone 72 ore prima della consegna della nave.

Le altre persone che lavorano in Fincantieri su questa nave non hanno avuto contatti con l’equipaggio e pertanto non necessitano di nessuna sorveglianza sanitaria, ma continuare a mantenere alto il livello di attenzione e la stretta osservanza dei protocolli di sicurezza sanitaria e l’utilizzo appropriato dei Dispositivi di protezione individuale.

0 Commenti

Economia

Sport news

Cultura

Il Friuli

Business

Green

Family

Invia questa pagina ad un tuo amico
I campti contrassegnati con * sono obbligatori