Home / Cronaca / Quote latte, il Tar annulla cartelle esattoriali per oltre 3,3 milioni

Quote latte, il Tar annulla cartelle esattoriali per oltre 3,3 milioni

Sulla questione, il Cospalat Fvg ha chiesto al ministro Patuanelli un provvedimento immediato. "Altrimenti scenderemo nuovamente in piazza"

Quote latte, il Tar annulla cartelle esattoriali per oltre 3,3 milioni

Quote latte, annullate cartelle esattoriali per oltre 3,3 milioni di euro. Sono ben 12 le aziende produttrici alle quali il Tar di Trieste ha dato ragione annullando le richieste di pagamento avanzate dall’Agea e dall’Agenzia delle Entrate. In tutti i casi, si tratta di sanzioni erogate relativamente alle campagne lattiere precedenti il 2010 e cancellate per prescrizione. Pronunciamenti che si aggiungono a quelli dello stesso tenore emanati nelle settimane scorse.

E, proprio per risolvere tale questione, il Cospalat Fvg ha chiesto al ministro dell’Agricoltura Stefano Patuanelli un provvedimento immediato. Dallo scorso ottobre, spiega il consorzio dei produttori di latte, oltre 150 aziende friulane sono state colpite da pignoramenti e atti esecutivi che stanno pregiudicando l’esistenza dell’intero settore zootecnico regionale. Una situazione aggravata, continua il Cospalat, dal congelamento dei conti delle aziende mantenuti da alcuni istituti di credito anche in presenza dei provvedimenti di sblocco notificati dall’agenzia di riscossione.

Proprio nei giorni scorsi, la Corte di Giustizia europea ha dichiarato nulli i prelievi supplementari di latte effettuati tra il 2006 e il 2007. In caso di una mancata risposta da parte del ministro Patuanelli, ha concluso il Cospalat, gli allevatori sono pronti a scendere nuovamente in piazza.

0 Commenti

Cultura

Economia

Sport news

Politica

Il Friuli

Business

Family

Invia questa pagina ad un tuo amico
I campti contrassegnati con * sono obbligatori