Home / Cronaca / Riprenderanno domani le ricerche della donna dispersa a Barcis

Riprenderanno domani le ricerche della donna dispersa a Barcis

Ancora senza esito le operazioni. Alle prime luci tutte le forze presenti torneranno a battere la zona impervia dove suonava il cellulare

Riprenderanno domani le ricerche della donna dispersa a Barcis

Dopo un'ultima perlustrazione aerea dell'elicottero della Protezione civile fino alla scadenza dell'orario di volo e con il rientro al campo base delle squadre di terra dei soccorritori del Soccorso Alpino, della Guardia di Finanza e dei Vigili del Fuoco, si sono interrotte le ricerche sul campo nell'area prioritaria circoscritta per la ricerca sistematica dopo aver avvertito la suoneria del cellulare delle donna scomparsa.

Si tratta di un'escursionista francese classe 1969, dispersa dal pomeriggio di lunedì. La richiesta di soccorso era arrivata intorno alle 20, in seguito al mancato rientro della donna. Era uscita di casa a Barcis, dove è ospite da conoscenti, per una camminata sul Monte Laura, probabilmente verso Forca Bassa, una cresta a tratti molto esposta. Il percorso che intendesse seguire non è certo. Il cellulare, per buona parte del tempo non raggiungibile, alle 17 è stato sentito squillare. Il suono proveniva da una zona attraversata da una traccia di sentiero non segnata che collega Forca Bassa a Casera Cec. La zona è a tratti impervia ed è attraversata da alcuni rii.

I Vigili del Fuoco proseguono il lavoro di ricerca e geolocalizzazione delle ultime celle telefoniche agganciate tramite il sistema Dedalo in loro dotazione. Domani mattina alle prime luci tutte le forze presenti oggi riprenderanno a battere l'area che circonda il sentiero presumibilmente percorso dalla donna, indagando nei punti più scoscesi e nei versanti che affacciano sui rii con calate di corda.

0 Commenti

Cultura

Economia

Sport news

Politica

Il Friuli

Business

Family

Invia questa pagina ad un tuo amico
I campti contrassegnati con * sono obbligatori