Home / Cronaca / Salvata una partecipante al raduno arcobaleno di Tramonti

Salvata una partecipante al raduno arcobaleno di Tramonti

Malga Chiampis - Concluso nella notte il soccorso di una 49enne austriaca, che si era sentita male vicino al luogo del decesso, domenica, del turista belga

Salvata una partecipante al raduno arcobaleno di Tramonti

Si è concluso intorno alle 22 un intervento del Soccorso alpino di Maniago allertato dal 112 in tarda serata per portare soccorso a una donna austriaca che stava rientrando dal raduno delle famiglie arcobaleno di Malga Chiampis, in comune di Tramonti di Sopra. La donna stava scendendo da sola lungo la strada forestale che conduce a Tramonti quando, in corrispondenza del punto in cui domenica ha perso la vita il quarantenne belga, ha accusato un malore.

In quel tratto di strada il telefono ha copertura di rete sufficiente e così la donna, una 49enne di Vienna, è riuscita a contattare il 112. E' stata dapprima raggiunta da un soccorritore di Tramonti di Sopra che è stato accompagnato sul posto con il mezzo fuoristrada di una donna del paese. E poco dopo dalla squadra di tecnici del Cnsas partita da Passo Rest con il medico. La donna, che accusava vari sintomi di malessere, è stata accompagnata all'ambulanza e portata all'ospedale di Spilimbergo per accertamenti.

Nel pomeriggio c'è stato anche un intervento in Carnia, a Illegio, dove a causa del maltempo un palo della luce si è abbattuto sulla strada che da Tolmezzo conduce alla frazione. In quel momento passava un'automobile: il cui conducente, un uomo del 1945 di Illegio, per evitare l'impatto si è buttato nel fosso adiacente, rimanendo bloccato dentro il veicolo, che era finito sulla fiancata. Sul posto è intervenuta anche una squadra del Soccorso Alpino di Tolmezzo, oltre alla Guardia di Finanza, ai Vigili del Fuoco e all'elicottero.

1 Commenti
marco1917

Quindi il 112 funziona, pur in mezzo ai monti e agli S-fascisti che non mancano di fare sciacallaggio, il numero unico funziona, ma come tutte le cose umane, può succedere ora come prima che non c'era, non funzioni.

Economia

Sport news

Cultura

Il Friuli

Business

Green

Family

Invia questa pagina ad un tuo amico
I campti contrassegnati con * sono obbligatori