Home / Cronaca / Scoperti prosciutti Dop sottoposti a trattamenti non ammessi

Scoperti prosciutti Dop sottoposti a trattamenti non ammessi

I Carabinieri del Nas di Udine hanno denunciato tre persone e bloccato l’intera attività di due prosciuttifici

Scoperti prosciutti Dop sottoposti a trattamenti non ammessi

Nell’ambito delle verifiche volte alla tutela della salute e della qualità delle indicazioni geografiche tipiche e al contrasto alle frodi e agli illeciti ai danni dei consumatori, i Carabinieri del Nucleo antisofisticazione e sanità di Udine hanno denunciato tre persone per il reato di frode in commercio nella forma aggravata, in quanto commessa su prodotti tutelati dal marchio Dop.

E’ l’esito delle indagini coordinate dalla Procura della Repubblica di Udine. Dalle verifiche degli uomini dell’Arma è emerso come, per un ampio lasso di tempo, in due prosciuttifici friulani - uno con sede nel Sandanielese l'altro in Carnia - siano stati effettuati dei trattamenti disinfestanti che hanno interessato anche i prosciutti in fase di stagionatura, poi immessi in commercio.

Il servizio igiene degli alimenti di origine animale dell’Azienda sanitaria universitaria Friuli Centrale di Udine ha disposto lo stop all’intera attività dei due prosciuttifici. Sono state bloccate diverse partite di prodotti interessate dai trattamenti per impedirne l’ulteriore immissione in commercio.

1 Commenti
Stiefin8

mai che si faccia nomi e cognomi....A causa della privacy non si tutelano i consumatori

Cultura

Economia

Sport news

Politica

Il Friuli

Business

Family

Invia questa pagina ad un tuo amico
I campti contrassegnati con * sono obbligatori