Home / Cronaca / Segnalato 73 volte per ubriachezza molesta, espulso dal Paese

Segnalato 73 volte per ubriachezza molesta, espulso dal Paese

Ieri sera gli agenti della Questura di Pordenone hanno accompagnato all’aeroporto un 54enne rumeno

Segnalato 73 volte per ubriachezza molesta, espulso dal Paese

Ieri sera, gli agenti dell’Ufficio immigrazione della Questura di Pordenone hanno accompagnato all’aeroporto Marco Polo di Venezia un 54enne cittadino rumeno, dando esecuzione al provvedimento di espulsione emesso dal Questore Marco Odorisio, con divieto di far ritorno in Italia per cinque anni, misura convalidata dal Tribunale di Trieste.

L'uomo, da gennaio 2017, per 73 volte era stato portato in pronto soccorso perchè era palesemente ubriaco. Episodi che si erano intensificati negli ultimi mesi, con 45 accessi in ospedale solo da inizio anno. Nella maggior parte dei casi, poi, l'uomo si era allontanato da solo dalla struttura sanitaria, prima di essere dimesso. A fine gennaio si era tentata anche la strada del ricovero per trattamento della dipendenza nel centro polifunzionale di Sacile, ma anche in quel caso l'uomo aveva subito firmato per lasciare la struttura.

Il 54enne era entrato in Italia nel 2003 e aver soggiornato in provincia di Torino per poi trasferirsi nel Pordenonese nel 2014, dove aveva trovato un lavoro, ma si era presentato solo ter volte. Martedì 11 febbraio, alle 11.45, i poliziotti l'avevano fermato in viale Cossetti. Il 54enne era entrato ubriaco in un negozio di scarpe e si era sdraiato a terra. Era stata una commessa a chiamare il 112. Una volta in Questura, gli agenti hanno accertato la lunga lista di precedenti dell'uomo che, già in altre occasioni, era stato rintracciato in palese stato di ubriachezza da pattuglie delle Volanti e dal personale del 118, intervenuti dopo le chiamate di cittadini allarmati, che l'avevano notavano steso a terra nei posti più impensabili.

Valutata la gravità della situazione, l'allarme e il pericolo sociale (l'uomo era anche stato fermato ubriaco al volante), è stato disposto il suo allontanamento con accompagnamento alla frontiera. E' stato così imbarcato su un volo diretto a Bucarest.

0 Commenti

Economia

Sport news

Cultura

Il Friuli

Business

Green

Family

Invia questa pagina ad un tuo amico
I campti contrassegnati con * sono obbligatori