Home / Cronaca / Spray al peperoncino al concerto di Salmo: la Procura di Udine indaga per rapina

Spray al peperoncino al concerto di Salmo: la Procura di Udine indaga per rapina

Spray al peperoncino al concerto di Salmo: la Procura di Udine indaga per rapina

La Procura disporrà accertamenti sulla bottiglietta di spray urticante camuffata da deodorante sequestrata dagli agenti sul posto durante le operazioni di deflusso

La squadra mobile della Questura di Udine sta continuando a indagare sui fatti avvenuti lunedì notte durante il concerto di Salmo a Lignano Sabbiadoro, quando un uomo ha spruzzato della sostanza urticante dopo aver rubato una collanina d'oro al collo ad uno dei 5 mila spettatori presenti alla Beach Arena. Le forze dell'ordine stanno provano a ricostruire esattamente quanto accaduto in quei minuti; fatto che, lo ricordiamo, ha causato irritazioni e problemi respiratori a una dozzina di ragazzi. La bomboletta utilizzata per irrorare la sostanza è stata recuperata e sarà fatta analizzare dalla scientifica nel tentativo di recuperare impronte digitali o altri indizi utili alle indagini. Il testimone, interrogato dagli agenti, ha descritto il possibile responsabile: si tratta di un uomo di età compresa tra i 25 e i 30 anni alta 1,60 di carnagione scura o molto abbronzato. Indossava una maglietta militare verde scuro e un paio di shorts.

Ricevuta l'informativa di reato da parte della Polizia, la Procura di Udine ha aperto un'inchiesta a carico di ignoti per l'ipotesi di reato di rapina. Il fascicolo è stato affidato al pm di turno, Elena Torresin. La Procura disporrà accertamenti sulla bottiglietta di spray urticante camuffata da deodorante sequestrata dagli agenti sul posto durante le operazioni di deflusso. La Polizia intanto sta visionando le immagini dei tanti filmati registrati dai fan del rapper sardo pubblicati su web e social network, alla ricerca di elementi utili per risalire all' aggressore, di cui un testimone ha già fornito un identikit.

Articoli correlati
0 Commenti

Cultura

Economia

Sport news

Politica

Il Friuli

Business

Green

Family

Invia questa pagina ad un tuo amico
I campti contrassegnati con * sono obbligatori