Home / Cronaca / Tarvisio, inseguito e arrestato un passeur

Tarvisio, inseguito e arrestato un passeur

Un furgone con i vetri oscurati ha attirato l’attenzione degli agenti: a bordo otto stranieri, tre dei quali minori

Tarvisio, inseguito e arrestato un passeur

La Polizia di Frontiera di Tarvisio ha arrestato un passeur. Nei giorni scorsi, durante un posto di controllo in entrata Stato, alla barriera autostradale di Ugovizza, mentre stavano verificando un’auto ferma a bordo carreggiata, hanno notato transitare un furgone con i vetri posteriori oscurati. Il mezzo aveva scelto il casello più lontano da quello dove si erano posizionati gli agenti.

Insospettiti dalla manovra, i poliziotti lo hanno inseguito e fermato alcuni chilometri dopo l’uscita autostradale di Pontebba. Alla guida c’era un cittadino egiziano di 46 anni, regolarmente residente in Austria, che trasportava illegalmente altri otto cittadini stranieri, tutti sprovvisti di documenti.

I passeggeri, che hanno dichiarato di essere egiziani, tre dei quali minori di 17 anni, sono stati sottoposti al foto-segnalamento e accompagnati nelle strutture di accoglienza, mentre l’autista è stato arrestato per aver tentato di favorire l’ingresso sul territorio nazionale degli otto stranieri non in regola. Il furgone e i soldi trovati a bordo e nella disponibilità dell’autista sono stati sequestrati in quanto probabile provento del reato.

0 Commenti

Cultura

Economia

Sport news

Politica

Il Friuli

Business

Family

Invia questa pagina ad un tuo amico
I campti contrassegnati con * sono obbligatori