Home / Cronaca / Tragedia nella notte ad Attimis, morto un motociclista

Tragedia nella notte ad Attimis, morto un motociclista

Incidente intorno a mezzanotte, lungo la regionale 356, all'altezza di Borgo Piccoli. Un animale selvatico ha attraversato la strada

Tragedia nella notte ad Attimis, morto un motociclista

Incidente mortale intorno a mezzanotte, lungo la regionale 356, nel territorio del comune di Attimis, all'altezza di Borgo Piccoli. A perdere la vita Filippo Di Leonardo, 43 anni, che dal 2003 viveva ad Attimis.

Inutili purtroppo i soccorsi prestati dall'equipe medica di un'ambulanza inviata a sirene dalla Sores di Palmanova.

Ferito in maniera piuttosto grave anche un amico della vittima, che viaggiava su un'altra moto, un 32enne di Rivignano Teor, trasportato all'ospedale Santa Maria della Misericordia di Udine con l'autolettiga; non sarebbe in pericolo di vita.

Pare che all'origine dell'incidente ci sia l'attraversamento improvviso della carreggiata da parte di un animale selvatico: è stata trovata, infatti, la carcassa di un capriolo a poca distanza dal luogo dell'incidente. La dinamica resta, comunque, ancora da accertare nel dettaglio.

A dare l'allarme sono stati alcuni automobilisti di passaggio che hanno chiamato i Carabinieri della Radiomobile della Compagnia di Cividale del Friuli, intervenuti sul posto per i rilievi e accertamenti.
Sul posto i Vigili del Fuoco di Cividale del Friuli per la pulizia del manto stradale. Sul posto anche il personale di Fvg Strade.

"Lo si vedeva viaggiare in sella alla sua moto spesso”, ricorda il sindaco di Attimis, Sandro Rocco. “Siamo vicini a parenti e amici (residenti fuori regione) in questo momento di dolore".

0 Commenti

Cultura

Economia

Sport news

Politica

Il Friuli

Business

Family

Invia questa pagina ad un tuo amico
I campti contrassegnati con * sono obbligatori