Home / Cronaca / Trattamenti fisioterapici senza abilitazione, sequestrato un centro estetico friulano

Trattamenti fisioterapici senza abilitazione, sequestrato un centro estetico friulano

I Carabinieri dal Nas di Udine hanno denunciato una persona per esercizio abusivo della professione sanitaria

Trattamenti fisioterapici senza abilitazione, sequestrato un centro estetico friulano

Nell'ambito della campagna di controlli disposti dal Comando Tutela Salute di Roma denominati ‘Medicina estetica abusiva’, oggi i Carabinieri del Nas di Udine hanno dato esecuzione a un sequestro preventivo disposto dal Tribunale di Udine nei confronti di un centro estetico nel Cividalese.

Nel corso di un controllo ispettivo, è emerso come il personale – con qualifica di estetista – effettuava, in realtà, massaggi curativi e terapeutici, assolutamente vietati dalla normativa. E’ stata segnalata alla Procura della Repubblica di Udine la titolare del centro, ritenuta responsabile di aver posto in essere un'attività fisioterapica senza averne i titoli abilitativi.

L'Autorità giudiziaria ha ritenuto d’interrompere l'eventuale continuazione dell'illecito, emettendo un provvedimento cautelare di sequestro preventivo del centro.

I militari del Nas ricordano come il personale munito della qualifica di estetista può effettuare solamente massaggi finalizzati al benessere personale o al miglioramento estetico (come i trattamenti anti-età, anti-cellulite o anti-stress), mentre l'attività di fisioterapista è riservata solamente a chi ha conseguito un titolo di laurea abilitante all'esercizio della professione.

Il valore della struttura e dei macchinari posti sotto sequestro ammontano a circa 200.000 euro.

0 Commenti

L'economia in un click

Cultura

Economia

Sport news

Politica

Il Friuli

Green

Business

AGENDA

Invia questa pagina ad un tuo amico
I campti contrassegnati con * sono obbligatori