Home / Cronaca / Udine, accusato di omicidio stradale patteggia un anno e sei mesi di reclusione

Udine, accusato di omicidio stradale patteggia un anno e sei mesi di reclusione

La sua auto si scontrò con la moto di un 26enne di Muzzana causandone la morte

Udine, accusato di omicidio stradale patteggia un anno e sei mesi di reclusione

Era accusato dell’omicidio stradale di Flavio Ermacora: patteggia 1 anno e 6 mesi di reclusione, pena sospesa. E’ questo l’accordo che il pm Lucia Terzariol e il difensore di un 70enne di Portogruaro, l’avvocato Fabio Gasparini del Foro di Pordenone, hanno raggiunto stamane davanti al gup del Tribunale di Udine Carlotta Silva per la morte del 26enne di Muzzana del Turgnano.

Il fatto risale alla sera del 12 ottobre 2019, quando la moto Kawasaki del giovane si è scontrata frontalmente con l’automobile condotta dall'anziano, mentre quest’ultimo stava effettuando un sorpasso senza accorgersi del sopraggiungere della motocicletta. L’impatto è avvenuto lungo la Statale 14, nel tratto tra San Giorgio di Nogaro e Muzzana, poco distante dall’abitazione del ragazzo.

Oltre alla pena, il gup ha disposto la sospensione della patente del 70enne per 4 anni. Il risarcimento dei danni alla famiglia di Ermacora, seguita dalla Target Risarcimenti, dovrà essere stabilito in sede civile.

1 Commenti
Vin62

In Italia va in galera solo chi ruba le mele

Cultura

Economia

Sport news

Politica

Il Friuli

Business

Family

Invia questa pagina ad un tuo amico
I campti contrassegnati con * sono obbligatori