Home / Cronaca / Udine, liberato un immobile storico occupato

Udine, liberato un immobile storico occupato

La Polizia di Stato ha trovato otto stranieri, che dormivano tra cumuli di immondizia. Presente anche una minorenne italiana

Udine, liberato un immobile storico occupato

Alle prime ore di questa mattina, il personale della Polizia di Stato della Questura di Udine ha liberato un immobile storico di viale Trieste occupato abusivamente da cittadini stranieri.

A seguito di segnalazioni di cittadini udinesi, gli agenti della Squadra Mobile, coadiuvati da quelli delle Volanti e del Nucleo Servizi e da un'unità cinofila della Guardia di Finanza, questa mattina sono entrati nello stabile e hanno accertato la presenza di nove persone, che lo occupavano abusivamente.

In una situazione di evidente degrado e in pessime condizioni igienico sanitarie, tra cumuli di immondizia, dormivano sette cittadini pakistani e un tunisino, tutti in regola con il permesso di soggiorno ma senza fissa dimora, di età compresa tra i 20 e i 32 anni. Nella stessa abitazione aveva trascorso la notte anche una 16enne italiana, residente in provincia, amica di uno degli occupanti.

Condotti in Questura per l'identificazione, tutti sono stati denunciati per invasione di terreni o edifici, un cittadino pakistano anche per inosservanza del divieto di ritorno nel comune udinese del quale era gravato. La minore è stata affidata ai genitori.

0 Commenti

Cultura

Economia

Sport news

Politica

Il Friuli

Business

Family

Invia questa pagina ad un tuo amico
I campti contrassegnati con * sono obbligatori