Home / Cronaca / Udine, più controlli in Borgo Stazione

Udine, più controlli in Borgo Stazione

E' quanto emerso nel Comitato per l'ordine e la sicurezza, anche alla luce dell'aggressione al consigliere comunale Paolo Foramitti

Udine, più controlli in Borgo Stazione

Si è riunito oggi il Comitato provinciale per l’Ordine e la Sicurezza per discutere, tra gli altri temi all’ordine del giorno, di Borgo Stazione. Pur essendo stato programmato già da qualche settimana, durante l’incontro si è parlato dei fatti di cronaca che, negli ultimi giorni, hanno riguardato la zona, uno dei quali ha visto coinvolto come vittima il Consigliere comunale Paolo Foramitti. Per il Comune di Udine sono intervenuti il Sindaco Pietro Fontanini e il Comandante della Polizia Locale Eros Del Longo.

“Dall’incontro - ha commentato Fontanini - è emersa l’intenzione di potenziare ulteriormente la presenza delle Forze dell’Ordine e della Polizia Locale nella zona. Alcune delle pattuglie attualmente impegnate in altre aree della città saranno dirottate in Borgo Stazione, garantendo in questo modo una presenza costante, 24 ore al giorno, in questo quartiere che, nonostante il cambio di passo degli ultimi anni, determinato dal ritorno della Polizia Locale alle dirette dipendenze del Comune, dalle nuove assunzioni e dalle ordinanze emesse, presenta ancora gravi criticità rispetto alle quali ci stiamo muovendo attraverso il potenziamento degli strumenti di videosorveglianza e della collaborazione con le Forze dell’Ordine, che voglio ringraziare per quanto stanno facendo”.

Durante l’incontro si è parlato anche delle attività commerciali presenti nella zona. “Abbiamo avuto rassicurazione dalla Guardia di Finanza - ha proseguito Fontanini - che saranno potenziati anche i controlli nei negozi e nei locali della zona, sia per quanto riguarda la qualità della merce venduta, sia per verificare il rispetto delle normative e delle ordinanze in vigore. È ora di serrare i ranghi rispetto a una situazione che va risolta una volta per tutte”.

Il prossimo Comitato è previsto per fine luglio per fare il punto sul giro di vite deciso oggi.

Articoli correlati
0 Commenti

Economia

Sport news

Cultura

Il Friuli

Business

Green

Family

Invia questa pagina ad un tuo amico
I campti contrassegnati con * sono obbligatori