Home / Cronaca / Vandali in azione al Faro Rosso di Lignano Sabbiadoro

Vandali in azione al Faro Rosso di Lignano Sabbiadoro

Scritte e disegni sono apparsi negli ultimi giorni su uno dei simboli della città balneare friulana

Vandali in azione al Faro Rosso di Lignano Sabbiadoro

Imbrattato il Faro Rosso di Lignano Sabbiadoro. Scritte semi incomprensibili, una foglia di marijuana verde e alcuni cuoricini verdi e blu sono apparsi da un paio di settimane sulle pareti di uno dei simboli della località turistica friulana. La vandalizzazione, iniziata con scritte più piccole, è proseguita di pomeriggio in pomeriggio, proprio parallelamente all'inizio della campagna elettorale che coinvolgerà il comune per un mese e in simultanea alla partenza della stagione balneare, avviata con l'inaugurazione di domenica scorsa. L'amministrazione, da quanto appreso, proverà a sollecitare la Capitaneria del Porto a provvedere al più presto alla ritinteggiatura del faro, anche perché si tratta di uno dei luoghi più fotografati di tutta Lignano durante le estati.

Ricordiamo che a fine maggio dello scorso anno fu completato il restyling della struttura necessario anche per riparare i danni subiti dalla devastante mareggiata dell'autunno 2019. Fu sostituito l’impalcato del pontile e realizzato un nuovo impianto di illuminazione.

Il Faro rosso, insieme al Faro Verde, segnala il canale d’ingresso alla bocca lagunare di Lignano Sabbiadoro, che permette l’accesso al Porto di Lignano, al Porto di Marano Lagunare e a tutte le darsene interne alla laguna, da Marina Punta Faro a Punta Gabbiani e Aprilia Marittima, oltreché essere un punto d’ingresso alla Litoranea Veneta.


1 Commenti
Mag64

Ma dateli qualcosa da fare a questi qua non so pulire li escementi dei cani, lavare a mano i marciapiedi. Dei genitori non parlo, non esistono nella vita dei giovani quindi anche qui non pervenuti. Si vede che sono abituati a vivere nella....

Cultura

Economia

Sport news

Politica

Il Friuli

Business

Family

Invia questa pagina ad un tuo amico
I campti contrassegnati con * sono obbligatori