Home / Cronaca / Viola il segreto aziendale, condannato

Viola il segreto aziendale, condannato

Il Tribunale di Udine ha punito un ingegnere per essersi appropriato di alcuni documenti dell’azienda per la quale lavorava

Viola il segreto aziendale, condannato

Si appropriò di copie di alcuni documenti, ma non utilizzò segreti industriali per vincere una commessa battendo l’azienda dalla quale era uscito. E’ questa in sintesi la sentenza emessa dal Tribunale di Udine che ha visto condannato dal giudice monocratico Paolo Milocco un ingegnere a quattro mesi di reclusione, convertiti in otto mesi di libertà controllata e al pagamento di 400 euro, pena sospesa, mentre il risarcimento al vecchio datore di lavoro - un'azienda di Buja rappresentata dall’avvocato Stefano Buonocore - sarà stabilito in sede civile. La pubblica accusa era rappresentata dal vice procuratore onorario Alessandra D’Aversa.

L'uomo è stato riconosciuto colpevole di essersi appropriato, nel 2017, di copia cartacea delle offerte inviate ad alcuni clienti delle quali era in possesso in qualità di responsabile commerciale dell'impresa. L’ingegnere, al contempo, è stato assolto dall’accusa di non aver restituito il cellulare aziendale, di aver cancellato i dati contenuti nel notebook e nell’account di posta aziendali, di aver inviato mail e copia del database dei clienti al proprio indirizzo di posta personale e, soprattutto, di aver utilizzato alcuni accorgimenti tecnici elaborati da un altro ingegnere della ditta, che opera nel settore del filo per cemento armato, per vincere una commessa battendo l’ex datore di lavoro.

Il difensore, l’avvocato Paolo Persello, ha annunciato l’intenzione di fare ricorso. “L’impianto accusatorio complessivo - spiega il legale - è stato demolito dalla sentenza. Per quanto riguarda i documenti, si tratta di fotocopie di offerte redatte dal mio cliente e nessuno ha visto portare via le carte, per cui il reato non è provato”.

0 Commenti

Cultura

Economia

Sport news

Politica

Il Friuli

Business

Family

Invia questa pagina ad un tuo amico
I campti contrassegnati con * sono obbligatori