Home / Cronaca / Violento incendio a Maniago, due case inagibili

Violento incendio a Maniago, due case inagibili

L'allarme, in via Montello, è scattato alle 20 di ieri sera. Una famiglia con due figli è riuscita a mettersi in salvo

Violento incendio a Maniago, due case inagibili

Un violento incendio scoppiato intorno alle 20 di ieri in via Montello a Maniago ha reso inagibili due abitazioni; quattro case in tutto sono state poste sotto sequestro. Le fiamme si sono levate nella prima abitazione e poi sono propagate attraverso i sottotetti (in legno) ad altri due immobili. Si tratta di case in linea di non recente costruzione.

Nella prima abitazione vivono due persone che, al momento dell'incendio, erano all'esterno e non sono rimaste, quindi, intossicate.

Nella seconda casa abita una famiglia composta da padre, madre e due figli; quando hanno visto il fumo sono uscite dall'edificio e non sono rimaste ferite. Sul posto sono intervenuti i vigili del fuoco del Distaccamento di Maniago e del Distaccamento di Spilimbergo; dalla sede Centrale di Pordenone è arrivata un'autopompa ed è giunto anche un nucleo di pompieri per il cambio delle bombole.

Nelle operazioni di spegnimento e bonifica, uno dei Vigili del Fuoco è rimasto ferito. Ha riportato un taglio al collo ed è stato trasportato all'ospedale di Spilimbergo. E' stato dimesso questa mattina.

Le cause del rogo sono in corso di accertamento. Sul posto sono intervenuti anche i Carabinieri. Le opere di smassamento continueranno anche oggi.

I danni per la prima abitazione sono ingenti: la casa è distrutta. Ad alimentare le fiamme è stato in particolare un ufficio che si trova nel sottotetto della prima abitazione, dove era stoccato un gran quantitativo di materiale cartaceo.

0 Commenti

Cultura

Economia

Sport news

Politica

Il Friuli

Business

Green

Family

Invia questa pagina ad un tuo amico
I campti contrassegnati con * sono obbligatori