Home / Cronaca / Violenza sessuale la notte di Capodanno

Violenza sessuale la notte di Capodanno

A Udine la polizia indaga su un'aggressione avvenuta in piazza I maggio, nella zona del castello, nel clou dei festeggiamenti per l'arrivo del nuovo anno

Violenza sessuale la notte di Capodanno

L'anno nuovo, a Udine, comincia con un brutto episodio di cronaca, accaduto proprio quando l'euforia per l'arrivo del 2020 è esplosa in piazza I maggio, fulcro dei festeggiamenti. Una giovane sui 30 anni sarebbe stata violentata da uno sconosciuto proprio in quei frangenti, nel cuore dei festeggiamenti, tra la folla in festa che non si è accorta di quanto stava accadendo.
La donna sarebbe stata strattonata da un uomo e portata in una zona isolata, dove l'aggressore ha approfittato di lei. Una storia dai contorni ancora confusi e incerti, su cui indaga la Squadra mobile del vicequestore Massimiliano Ortolan.
La giovane, dopo la violenza, si sarebbe rivolta ai sanitari del Pronto soccorso dell'ospedale di Udine per le cure. E' qui, in ospedale, che la violenza è stata raccontata dalla vittima. Sulla base della ricostruzione fornita dalla donna ora si cercano riscontri ed elementi che permettano di identificare l'aggressore. Il condizionale, sulla vicenda, è d'obbligo, poiché sono in corso le verifiche. Se il fatto risultasse infondato la donna rischierebbe una denuncia per falso.

0 Commenti

Cultura

Economia

Sport news

Politica

Il Friuli

Business

Family

Invia questa pagina ad un tuo amico
I campti contrassegnati con * sono obbligatori