Home / Cultura / 'L'ergastolano. La strage di Peteano'

'L'ergastolano. La strage di Peteano'

Giovedì 6 ottobre, alle 20.30, appuntamento per “Oltre il Festival”, la rassegna promossa da Leali delle Notizie

\u0027L\u0027ergastolano. La strage di Peteano\u0027

Ancora appuntamenti, a Ronchi dei Legionari, per “Oltre il Festival”, la rassegna promossa dall'associazione culturale Leali delle Notizie. Questa sera, giovedì 6 ottobre, alle 20.30, all'auditorium “Casa della cultura”, avrà luogo la presentazione del libro “L'ergastolano. La strage di Peteano e l'enigma Vinciguerra” di Paolo Morando.

Pubblicato da Laterza, l’opera racconta la strage di Peteano. All’epoca era esplosa un’automobile uccidendo tre carabinieri. L’unico colpevole fu Vincenzo Vinciguerra, condannato all’ergastolo. L’autore Paolo Morando dialogherà con Luana De Francisco, giornalista del Messaggero Veneto.

Domani, venerdì 7, sempre alle 20.30, sarà la volta della presentazione di “Questione di rispetto. L'impresa di Gaetano Saffioti contro la 'ndrangheta” di Giuseppe Baldessarro. Edito da Rubbettino, il libro racconta la storia di Gaetano Saffioti, imprenditore calabrese che vive sotto scorta come testimone di giustizia per aver denunciato, fatto arrestare e condannato alcuni dei boss più pericolosi della piana di Gioia Tauro. Durante la presentazione interverranno l’autore e giornalista Giuseppe Baldessarro e Gaetano Saffioti. L’incontro sarà moderato da Roberto Covaz, giornalista e scrittore.

La giornata finale si terrà sabato 8 ottobre e si articolerà in tre momenti diversi. Si partirà alle 10 in piazza Guglielmo Oberdan ricordando Cristina Visintini, vicepresidente di Leali delle Notizie scomparsa nell’agosto 2021. Nell’occasione verrà posizionato un ulteriore cartello all’interno della passeggiata della Libertà di Stampa e di Espressione dedicato ad Andrej Nikolaevič Mironov, giornalista russo ucciso nel 2014 nel corso della guerra del Donbass, insieme al fotoreporter italiano Andrea Rocchelli, mentre documentava le condizioni dei civili. Alle 11 ci si sposterà invece in via Roma dove verrà inaugurata una panchina gialla dedicata a Giulio Regeni, nello spazio a fianco del palazzo municipale.

L’inaugurazione sarà a curata dalla sezione di Ronchi dei Legionari dell’Associazione Nazionale Partigiani d’Italia. La rassegna si concluderà poi alle 20:30 nell’auditorium “Casa della Cultura” con un incontro con Fawad E Raufi, poeta e scrittore afghano, che racconterà la sua vita, prima e dopo la sua fuga dall’Afghanistan, paese martoriato dalla guerra. Dialogherà con l’ospite Michele Guerra, attivista e scrittore.

0 Commenti

L'economia in un click

Cultura

Economia

Sport news

Politica

Il Friuli

Green

Business

AGENDA

Invia questa pagina ad un tuo amico
I campti contrassegnati con * sono obbligatori