Home / Cultura / A cena con Hemingway

A cena con Hemingway

Quinta edizione, venerdì 23 luglio ad Aprilia Marittima, con ospite speciale la scrittrice Chiara Gamberale

A cena con Hemingway

l Comune di Latisana e l’Associazione Pro Latisana in collaborazione con lo Yachting Club di Aprilia Marittima e il Premio Letterario Internazionale “Latisana per il Nord-Est” presentano la quinta edizione di “A cena con Hemingway” che si terrà ad Aprilia Marittima venerdì 23 luglio 2021 dalle ore 20:00. Questo evento, ideato per celebrare il passaggio dello scrittore nella Città di Latisana e non solo, è una serata all’insegna del gusto, della tradizione dei nostri territori, della cultura e della storia.

Il tema scelto per la serata – “Lo scrittore tra Venezia e Trieste” – vuole portare i partecipanti alla scoperta di alcuni dei luoghi e delle persone che ispirarono le opere di Ernest Hemingway. È noto l’amore che Ernest provava per l’Italia, un amore iniziato fin dal momento in cui si arruolò volontario durante la Prima guerra mondiale e che lo riportò in Italia in diverse occasioni.


Attraverso un menu dai delicati profumi del mare e gli intrattenimenti previsti per la serata gli ospiti verranno guidati in un percorso di scoperta della vita dello scrittore, delle sue passioni e del territorio tra Friuli e Veneto a lui caro. Mantenendo come sempre segreto il menu fino all’evento, possiamo anticipare che le pietanze a base di pesce saranno abbinate a pregiati vini andando a creare accostamenti audaci, esotici e legati ai gusti del territorio formando un perfetto intreccio sul tema che fa da cardine a tutta la serata.
Storia e cultura tesseranno poi il filo conduttore degli intrattenimenti. Quest’anno avremo il piacere di avere la scrittrice Chiara Gamberale, una grande ospite che per l’anteprima del Premio Letterario Internazionale “Latisana per il Nord-Est”, che il prossimo 11 settembre annuncerà i propri vincitori, che sarà intervistata in videocollegamento da Valentina Berengo, giurata del Premio Letterario Internazionale “Latisana per il Nord-Est”. L’autrice di celebri romanzi come “Per dieci minuti”, “Avrò cura di te”, “Le luci nelle case degli altri” e molti altri ancora, più di ogni altra si è interrogata e ha riflettuto sulle innumerevoli sfumature dell’amore e, parlando di Ernest Hemingway, a Latisana non si può non parlare del più nobile dei sentimenti: qui, infatti, nel 1948 lo scrittore si innamorò della giovane baronessa Adriana Ivancich, sua ultima fiamma e musa.

“Hemingway – riflette Chiara Gamberale, ricordando la storia tra Hemingway e la giovane Adriana Ivancich - era uomo con troppa fantasia nella testa e voglia di esperienza nel cuore per non continuare a farsi domande sull’amore attraverso gli incontri che faceva”. E parlando dell’amore così come lo visse e lo raccontò il Premio Nobel statunitense, anticipa i temi che affronterà venerdì 23 luglio: “Non mi sono mai interrogata tanto su qualcosa come sull’amore. L’amore è l’unica, la più straordinaria occasione che abbiamo noi esseri umani non solo di conoscere un’altra persona ma anche di scoprire qualcosa di noi che ancora non sapevamo. Ecco perché tutti lo cerchiamo, ma ecco anche perché, quando rischiamo di trovarlo, ci fa così paura”.
A completamento dell’intrattenimento della serata, ci saranno tre momenti di ballo curati dagli allievi del Liceo Marinelli di Udine.
La collaborazione tra due eventi culturali così importanti per Latisana come “A Cena con Hemingway” e il Premio Letterario Internazionale “Latisana per il Nord-Est” non può che essere un’ottima vetrina per il nostro territorio, dove gli eventi culturali hanno sempre svolto un ruolo chiave nella promozione del territorio di Latisana, commenta l’Assessore alla Cultura Daniela Lizzi. “Latisana è una Città ricca di sorprese, e una tra queste è proprio la località di Aprilia Marittima: dargli valore con eventi come questo arricchisce l’offerta turistica della località in un periodo di ripartenza dopo la pandemia” riporta il vicesindaco del Comune di Latisana con delega alle Attività produttive e al Turismo, Angelo Valvason.

La location, infatti, completerà la magia: dal colorato tramonto al calar della sera l’affaccio sulla Laguna di Marano di Piazzetta dell’Imbarcadero lascerà tutti a bocca aperta, regalando una sensazione magica, lontana dal tempo e dalla frenesia.
La cena si svolgerà nel pieno rispetto delle misure precauzionali previste dai decreti in vigore in materia di prevenzione del contagio da Covid-19. Proprio per questo motivo il numero dei posti verrà limitato e l’ingresso consentito esclusivamente su prenotazione da effettuarsi chiamando o scrivendo alla Pro Latisana o allo Yachting Club di Aprilia Marittima.
L’invito è dunque quello di prenotare il vostro posto, per godervi una bianca serata – il dress code consigliato infatti prevede il bianco come colore re dell’evento – all’insegna della buona tavola, del buon vino e della buona compagnia.

0 Commenti

Cronaca

Economia

Politica

Spettacoli

Sport news

Il Friuli

Business

Green

Family

Invia questa pagina ad un tuo amico
I campti contrassegnati con * sono obbligatori