Home / Cultura / A Udine, 'Metamorfosi', memorie variabili dei paesaggi

A Udine, 'Metamorfosi', memorie variabili dei paesaggi

Sabato 7 dicembre, a Palazzo Morpurgo, l'inaugurazione della mostra che resterà aperta nei fine settimana fino a domenica 22

A Udine, \u0027Metamorfosi\u0027, memorie variabili dei paesaggi

Video, sculture, libri, fotografie, illustrazioni, stoffe, dipinti per rimarcare il valore della memoria e dell’imprescindibile legame tra passato e presente. E’ la proposta del comitato friulano DARS, che con l’evento “Metamorfosi” - in programma nella galleria di Palazzo Morpurgo a Udine, da sabato 7 dicembre, ore 11, fino al 22 dicembre - celebra il rinnovo della sezione Arti Visive con 20 artiste e 4 poete friulane. Il tema abbraccia paesaggi naturali, urbani, interiori; luoghi rispettati, modificati dall’umanità o dalla natura stessa, cambiamenti e ricordi che legano alla terra e al vissuto.

Realizzata con la collaborazione e il contributo del Comune di Udine e dei Musei Civici, con il patrocinio del Consiglio della Regione Fvg, alla mostra partecipano le artiste Paola Bellaminutti, Silvia Braida, Annamaria Castellan, Silvia Collavino, Maria Grazia Collini, Elena Cossetto, Silvana Croatto, Olga Danelone, Giuditta Dessy, Elena Faleschini, Barbara Girardi, Annalisa Iuri, Valeria Marchi, Gina Morandini, Renza Moreale, Michela Sbuelz, Maddalena Valerio.

All'inaugurazione interverranno la presidente del DARS Lucrezia Armano, l'assessore alla Cultura del Comune di Udine Fabrizio Cigolot, la prof.ssa Graziella Delli Zotti, e  Marisa Sestito che chiuderà con una  relazione sulla metamorfosi dal titolo “Nature inquiete: anime e corpi, alberi e fiori - da Ovidio verso Shakespeare, Milton, Beckett”. La mostra resterà aperta nei fine settimana fino al 22 dicembre; sarà arricchita dalla Live Performance Art di Alessandra Spizzo “Io sono infinito”, con improvvisazioni musicali di Simone Paulin, in programma Domenica 15 dicembre alle ore 11, da due “Incontri con le Artiste” e visite guidate a cura di Graziella Dell Zotti.

Domenica 8 alle ore 10.30, si terrà la presentazione della quarta edizione di Sintonie4-Metamorfosi presso il caffè Caucigh con la collaborazione della lbreria Martincigh. Verranno esposte opere inedite e in copia unica, frutto dell’incontro di artiste e poete invitate ad esprimere la propria creatività nella formula preziosa del Libro d’Artista.

 Dopo  I quaderni di poesia, editi in contemporanea al Premio di poesia femminile “Elsa Buiese”, e la rassegna biennale internazionale sul Libro d'Artista “Come un racconto”, con questi librini, le darsine, le componenti del Dars proseguono il loro impegno per la valorizzazione dell’arte delle donne. “Una preziosa collana che si muove in direzione opposta al mercato - spiega la presidnete Armano -, privilegia la qualità, propone un’idea di bellezza come impegno e dialogo tra sentire, percepire, creare”. Le darsine 2019 sono il risultato di quattro straordinarie ‘coppie’ d'arte: l'artista Marisa Moretti e Cristina Benedetti, Silvia Lepore e Cristina Micelli, Serena Giacchetta e Marinella Rosin,  Rosella Zentilin e Barbara Vuano. Dopo la presentazione, le Darsine saranno esposte alla libreria Martincigh e a Palazzo Morpurgo fino a chiusura mostra.

0 Commenti

Cronaca

Economia

Politica

Spettacoli

Sport news

Il Friuli

Business

Green

Family

Invia questa pagina ad un tuo amico
I campti contrassegnati con * sono obbligatori