Home / Cultura / Addio al poeta friulano Mario Benedetti

Addio al poeta friulano Mario Benedetti

Lo scrittore, originario di Nimis, si è spento a 64 anni nell'istituto di Milano dove da più di 5 anni anni era in cura a causa di un ictus

Addio al poeta friulano Mario Benedetti

Ieri mattina a Milano è mancato il poeta friulano Mario Benedetti. Lo scrittore, originario di Nimis, classe 1955, si è spento nell'istituto di Milano dove da più di 5 anni anni era in cura a causa di un ictus che lo aveva colpito nel 2014. Destabilizzato già da una malattia autoimmune, il Covid-19 ha poi ulteriormente peggiorato le sue condizioni di salute, portandolo al trapasso.

Mario Benedetti aveva solo 64 anni e gran parte della sua vita l'aveva trascorsa fuori regione dopo la laurea conseguita a Padova, con una tesi sull'opera complessiva di Carlo Michelstaedter, e il diploma in Estetica preso presso la Scuola di Perfezionamento nella stessa Facoltà universitaria. Per anni si dedicò all'insegnamento, prima a Padova, poi a Milano. La sua poetica fu fortemente connotata dalla presenza della sclerosi multipla, malattia che lo accompagnava fin dall'infanzia. 

Fu tra i fondatori delle riviste di poesia contemporanea “Scarto minimo”, Padova, 1986-1989, ed “Arsenal littératures”, rivista francese edita a Brest dal 1999 al 2001. Le sue opere sono state anche tradotte in Francia da Jean-Charles Vegliante.

0 Commenti

Cronaca

Economia

Politica

Spettacoli

Sport news

Il Friuli

Business

Green

Family

Invia questa pagina ad un tuo amico
I campti contrassegnati con * sono obbligatori