Home / Cultura / Angelo Floramo alle radici della cultura friulana

Angelo Floramo alle radici della cultura friulana

Sabato 18 gennaio, sul palco di Zoppola assieme al Marisa Scuntaro Trio, si parlerà di musica della tradizione e narrazione in marilenghe

Angelo Floramo alle radici della cultura friulana

Tre musicisti e un grande narratore per un viaggio nella tradizione e nella cultura friulana. Questo, in sintesi, è Ti cjanti, ti conti, spettacolo musicale che andrà in scena sabato 18 gennaio alle 20.45 a Zoppola per la stagione promossa dal Circuito ERT e dal Comune. Sul palco dell’Auditorium Comunale saliranno Angelo Floramo, voce recitante in marilenghe, Marisa Scuntaro, voce e liròn, Lucia Clonfero, violino e voce, e Michele Pucci, chitarra e voce.

Ti cjanti, ti conti nasce dalla volontà di svelare la profondità nascosta del canto tradizionale, in particolare quello legato alla storia e cultura del popolo friulano. Tracce di antichissimi riti pagani, conoscenze astronomiche e dei ritmi della natura, tutto ciò emerge dall’analisi approfondita che Angelo Floramo fornisce al pubblico, basandosi su brani tradizionali provenienti da tutta la Regione, rivisitati e riarrangiati da Marisa Scuntaro col suo trio. La narrazione, come detto, avviene in friulano, e si svolge “a braccio”, senza testi predefiniti.

0 Commenti

Cronaca

Economia

Politica

Spettacoli

Sport news

Il Friuli

Business

Green

Family

Invia questa pagina ad un tuo amico
I campti contrassegnati con * sono obbligatori