Home / Cultura / Aquileia, Open Day delle aree archeologiche

Aquileia, Open Day delle aree archeologiche

Un weekend ricco di eventi: sabato 14 settembre tre occasioni imperdibili per scoprire la città romana

Aquileia, Open Day delle aree archeologiche

Un weekend ricco di eventi, con in programma per la giornata di sabato 14 settembre tre occasioni imperdibili per scoprire Aquileia attraverso l’archeologia e la musica. Sabato sono, infatti, in programma l’Open Day delle aree archeologiche e dei cantieri di scavo, la visita guidata con i curatori alla mostra “Magnifici Ritorni” al Museo Archeologico Nazionale e il gran finale della stagione dei Concerti in Basilica 2019. Si parte al mattino tra le 10.30 e le 12.30 - e al pomeriggio tra le 15.30 e le 17.30 - con l’Open Day delle aree archeologiche e dei cantieri di scavo ad Aquileia.

Grazie alla collaborazione tra Fondazione Aquileia, Soprintendenza Archeologia Belle Arti e Paesaggio del Friuli Venezia Giulia, Comune di Aquileia, Università di Padova, di Trieste, di Udine, di Venezia e di Verona, Pro Loco Aquileia, Associazione nazionale per Aquileia, Società Friulana di Archeologia tutte le aree archeologiche, i cantieri di scavo, la Domus e Palazzo episcopale ed eccezionalmente Casa Bertoli saranno aperti al pubblico e archeologi e studiosi aspetteranno cittadini e appassionati sugli scavi per raccontare le ultime scoperte e i risultati delle indagini più recenti.

In piazza Capitolo, al foro, al porto fluviale e all'incrocio di via XXIV Maggio ci saranno dei punti di informazione dove trovare le mappe con l’indicazione delle aree archeologiche. Durante la giornata potrete visitare il foro romano, il porto fluviale, il sepolcreto, il cantiere delle grandi terme e del teatro, le mura a zig zag e il decumano di Aratria Galla, l’area del fondo Cal con i resti delle antiche domus, lo scavo delle Bestie ferite e di via Gemina, lo scavo dell’area dei mercati e delle antiche mura ai fondi Pasqualis e il fondo Sandrigo accanto al porto. Saranno visitabili anche a ingresso libero la Domus e Palazzo episcopale e, per la prima volta, Casa Bertoli in via Popone. A partire dalle 10.30, la Soprintendenza aprirà le porte della casa più antica di Aquileia. Durante l’apertura alcune visite guidate, spiegheranno il restauro delle decorazioni della facciata, recentemente concluso, e il progetto che riguarderà i prossimi restauri degli affreschi all’interno della Casa fra cui l’importante Pietà del XIV secolo.

Il viaggio alla scoperta della città romana prosegue, alle 17.30, al Museo Archeologico Nazionale di Aquileia con la visita guidata assieme ai curatori della mostra "Magnifici Ritorni", organizzata da Fondazione Aquileia, Polo museale del FVG e Kunsthistorisches Museum di Vienna. Gli incontri con i curatori Cristiano Tiussi, direttore della Fondazione Aquileia, e Marta Novello, direttrice del Museo Archeologico Nazionale di Aquileia, proseguiranno con un appuntamento fisso nei venerdì 27 settembre, 11 e 18 ottobre, alle 17.30 fino al termine della mostra, mentre sabato 21 settembre, Giornate Europee del Patrimonio 2019, la visita è prevista nel corso della apertura straordinaria serale del museo alle 20.30.

L’offerta del Servizio Educativo del MAN in occasione di “Magnifici Ritorni” prevede, inoltre, per i mesi di settembre e ottobre alcuni approfondimenti tematici e attività per famiglie. Il programma è consultabile sul sito del museo www.museoarcheologicoaquileia.beniculturali.it. Le iniziative e le visite guidate sono comprese nel costo del biglietto di ingresso al museo (gratuito per i minori di 18 anni, i possessori di abbonamento #SuperMAN e le gratuità ministeriali previste). Prenotazione obbligatoria a museoaquileiadidattica@beniculturali.it oppure oppure chiamando al numero 0431 91035 dal lunedì al venerdì.

La giornata di sabato 14 settembre si chiude nella Basilica di Aquileia, dalle 20.45, con il gran finale di stagione dei Concerti in Basilica 2019, che vede l’esibizione del Coro Polifonico di Ruda, diretto da Fabiana Noro, e Giuseppe Bevilacqua impegnati in "La Musica dei cieli", un progetto liberamente ispirato al Paradiso di Dante.


0 Commenti

Cronaca

Economia

Politica

Spettacoli

Sport news

Il Friuli

Business

Green

Family

Invia questa pagina ad un tuo amico
I campti contrassegnati con * sono obbligatori