Home / Cultura / Asmae Dachan racconta con la poesia la guerra e la lontananza

Asmae Dachan racconta con la poesia la guerra e la lontananza

La giornalista di origine siriana, sabato 11 settembre, presenterà il libro 'Non c'è mare ad Aleppo' al Circolo Nuovi Orizzonti dei Rizzi, a Udine

Asmae Dachan racconta con la poesia la guerra e la lontananza

La giornalista di origine siriana Asmae Dachan, sabato 11 settembre, presenterà al Circolo Nuovi Orizzonti dei Rizzi, a Udine, il suo nuovo libro di poesie “Non c’è mare ad Aleppo”. L'evento è organizzato in collaborazione con Comitato Stop the War - Udine for Syria e le Donne Resistenti.
Asmae Dachan, giornalista professionista, fotografa, poetessa e scrittrice italo-siriana, è stata insignita nel 2019 del titolo di Cavaliere dell’Ordine al Merito della Repubblica Italiana per la sua attività professionale, che l’ha vista autrice di coraggiosi reportage dai teatri di guerra in Siria e dai campi profughi, nonché per il suo costante impegno per la pace e l’integrazione tra i popoli.

Il suo nuovo libro di poesie sarà l’occasione per dialogare con lei sulla necessità di esprime in poesia la tragedia della guerra e il dolore della lontananza, ma anche per riflettere assieme sulla nostra società, sul ruolo della donna in esso e sulla necessità di impegnarci – tutti – affinché sia possibile un futuro di maggiore tolleranza e integrazione.

L'iniziativa fa parte della rassegna "Imperium: viaggio nel potere" con il contributo del Comune di Udine
Prenotazione obbligatoria, inviando una mail a circolonuoviorizzonti@gmail.com, un WhatsApp al numero 342-1603107, indicando il numero e il nome dei partecipanti.
L'incontro sarà gestito nel rispetto delle normative anti-Covid. E' richiesto il green pass o tampone valido.

0 Commenti

L'economia in un click

Cultura

Economia

Sport news

Politica

Il Friuli

Green

Business

AGENDA

Invia questa pagina ad un tuo amico
I campti contrassegnati con * sono obbligatori