Home / Cultura / Capitale della cultura, Gorizia e Nova Gorica in finale

Capitale della cultura, Gorizia e Nova Gorica in finale

A Lubiana la conferma che la corsa ‘transfrontaliera’ per il 2025 continua

Capitale della cultura, Gorizia e Nova Gorica in finale

La corsa per la Capitale europea 2025 di Gorizia e Nova Gorica continua. L’attesa notizia è arrivata questa mattina. La giuria ha comunicato la scelta nel corso di una conferenza stampa a Lubiana, presenti i sindaci Rodolfo Ziberna e Klemen Miklavic e lo staff che ha lavorato al progetto.

"È stato un momento esaltante che ci ha ripagato di tutto il lavoro fatto in questi mesi”, hanno commentato i due primi cittadini, ringraziando “tutti quelli che, con noi, ci hanno creduto rendendo possibile quella che per noi è una grande vittoria del nostro territorio e della nostra gente".

"Un grande risultato per la nostra Regione, un progetto che abbiamo sostenuto e continueremo a sostenere con determinazione ed entusiasmo", commenta il governatore Massimiliano Fedriga. "Ancora un'opportunità per far apprezzare la vita e lo sviluppo culturale del nostro territorio in un progetto di visibilità internazionale".

“La nomina congiunta è un progetto che la Regione, tramite l’assessore alla cultura Tiziana Gibelli e il presidente Fedriga, ha sempre sostenuto e continuerà a sostenere con grandissima convinzione ed entusiasmo. Sapere che le due città quest’oggi hanno passato la prima fase di selezione, arrivando quindi in finale, è motivo di grande soddisfazione e orgoglio”. Questo il commento del Presidente della Commissione Cultura in Consiglio regionale, Diego Bernardis, che afferma: “Aver passato il turno ci deve motivare a lavorare con ancora più determinazione, maggiore convinzione e con la consapevolezza che il progetto di Nova Gorica e Gorizia rappresenta un unicum a livello europeo che potrà facilitare quel processo di integrazione europeo che tutti auspichiamo”.

In conclusione, Bernardis afferma: “Un doveroso ringraziamento lo rivolgo anche alle due amministrazioni comunali, nella fattispecie ai sindaci Ziberna e Miklavic, oltreché a tutto lo staff per lo splendido lavoro svolto e che continueranno certamente a svolgere”.

"Con Nova Gorica/Gorizia, Slovenia e Italia hanno davanti a sé una occasione importantissima, grazie alla quale riuscire a replicare, a distanza di pochi anni, il particolare successo turistico ed economico della Capitale della Cultura Europea che ha contraddistinto Matera nel 2019 e che potrebbe appunto premiare il percorso di candidatura condiviso tra Nova Gorica e Gorizia, una città slovena ed una italiana, già nel 2025". Così, in una nota, il deputato di Forza Italia Guido Germano Pettarin saluta con gioia il passaggio del primo turno di selezione da parte del progetto di Nova Gorica e Gorizia a capitale europea della cultura per il 2025.

"La storia dell'Europa si rispecchia nella storia di Gorizia e Nova Gorica, due città che dimostrano come un territorio lacerato dalle guerre e dai conflitti possa diventare terra di pace, di cooperazione transfrontaliera e laboratorio dell'Europa del futuro. Questo sono oggi Gorizia e Nova Gorica e per questo meritano di essere nominate insieme capitale europea della cultura. Attendiamo perciò con grande entusiasmo la decisione finale, prevista per fine anno, e fin d'ora mi muoverò affinché il governo italiano comprenda pienamente l'importanza di una simile occasione e garantisca il necessario sostegno", conclude Pettarin.

0 Commenti

Cronaca

Economia

Politica

Spettacoli

Sport news

Il Friuli

Business

Green

Family

Invia questa pagina ad un tuo amico
I campti contrassegnati con * sono obbligatori