Home / Cultura / Contaminazioni digitali a Monfalcone e sul Carso

Contaminazioni digitali a Monfalcone e sul Carso

Dopo Udine, il festival urbano multimediale organizzato arriva nella Venezia Giulia con nuovi imperdibili appuntamenti

Contaminazioni digitali a Monfalcone e sul Carso

Doppio appuntamento, nel fine settimana, con "Contaminazioni digitali" - il festival urbano multimediale organizzato dall’associazione Quarantasettezeroquattro e realizzato grazie al contributo della Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia - che si sposta in Venezia Giulia proseguendo le sue indagini sulle “Realtà aumentate” grazie alle proposte mai scontate dagli artisti e dei performer che, da inizio giugno stanno animando il ricco calendario della rassegna, parte della rete di festival urbani, Intersezioni (di cui fanno parte anche AreaDanza, Art Tal Ort, In|visible Cities, Microfestival, Terminal).

Parliamo di un doppio appuntamento perché dal primo al 3 luglio saranno due le località coinvolte con altrettante performance. In programma c’è la passeggiata con cuffie wireless "Monfalcone Hosting" (alle 18.30, sabato e domenica anche alle 9.30, con partenza da Largo Augusto Cosulich), con cui il collettivo lunAzione offrirà un’esperienza poetica che consentirà di guardare la città con gli occhi di chi la vive quotidianamente.

In quegli stessi giorni è in programma anche "Di fronte - War Memory Experience" (dalle 17.30 alle 20, con partenza ogni 8 minuti da piazza della Fontana, a San Martino del Carso), che accompagnerà i partecipanti alla scoperta dei luoghi della Grande guerra del Carso. Un percorso multimediale da fruire individualmente con l’uso di tablet e cuffie audio che pone lo spettatore in relazione con l’ambiente circostante e lo conduce dentro un’esperienza emotivamente coinvolgente grazie alla narrazione creata da aquasumARTE Visual & Performing Art.

Nelle giornate di sabato 2 e domenica 3, inoltre, con partenza dalla spiaggia di Marina Julia, è in programma un'escursione (prenotazione obbligatoria) "A piedi, sull’acqua Escursione in SUP nel golfo di Panzano" guidata da KiteLIFE e Windurfing Marina! "Contaminazioni digitali-Realtà aumentate" proseguirà il suo percorso, il 10 luglio, a Turriaco con il suo parco dell’Isonzo, per chiudere a Cividale. Informazioni sui social, contaminazionidigitali o segreteria@quarantasettezeroquattro.it .

MONFALCONE HOSTING - Monfalcone Hosting è una passeggiata in città in cui i visitatori sono muniti di cuffie wireless. La cittadinanza “ospitante” ha contribuito direttamente alla realizzazione della performance urbana prestando voce, visioni e narrazioni nel corso di una serie di interviste preliminari, poi riversate in una drammaturgia corale. Ne consegue un’esperienza in cui il pubblico incontra popolazione e ambiente, un percorso poetico e un’indagine riferiti a Monfalcone: un laboratorio sociale a cielo aperto, dove la popolazione costituisce un insieme globalizzato, raccolto in uno spazio ridotto, incastonato tra il mare e il Carso, tra Italia e Est Europa, tra ciò che siamo e ciò che potremo essere (info e prenotazioni).

DI FRONTE - WAR MEMORY EXPERIENCE - Un cammino che da San Martino del Carso, sale sul San Michele, si inoltra in sentieri dove la rigogliosa vegetazione si riappropria dei luoghi della memoria. Tra le pietre e la terra rossa si susseguono cippi, trincee, gallerie: le tracce della storia e i simboli lasciati per ricordarla. Lettere, appunti e poesie dei soldati al fronte, testimoniano uguali vissuti su opposti fronti. È un percorso multimediale da fruire individualmente con l’uso di tablet e cuffie audio che pone lo spettatore in relazione con l’ambiente circostante e lo conduce dentro un’esperienza emotivamente coinvolgente; un cammino attraverso un luogo reale che diventa anche un viaggio nella propria interiorità (info e prenotazioni).

FESTIVAL URBANO MULTIMEDIALE – Contaminazioni digitali ospita quest’anno le nuove produzioni del progetto “Realtà aumentate” e del progetto “Tracce. I linguaggi del contemporaneo raccontano il passato”, a cura dell’Associazione Quarantasettezeroquattro e finanziati dalla Regione Friuli Venezia Giulia, con il co-finanziamento del Comune di Udine e di Turismo FVG. Il festival è in rete con Intersezioni e Bando Open Creazione Urbana contemporanea. Il progetto è organizzato in collaborazione con ARS. Arti, relazioni, scienze, promosso dal comune di Gradisca d’Isonzo con il finanziamento della Regione.

0 Commenti

L'economia in un click

Cultura

Economia

Sport news

Politica

Il Friuli

Green

Business

AGENDA

Invia questa pagina ad un tuo amico
I campti contrassegnati con * sono obbligatori