Home / Cultura / Dodi Battaglia protagonista a Lignano

Dodi Battaglia protagonista a Lignano

Al PalaPineta, le sue 40 'Perle' al centro degli Incontri con l'autore e con il vino

Dodi Battaglia protagonista a Lignano

Protagonista ieri sera agli Incontri con l’autore e con il vino di Lignano Pineta una leggenda della musica italiana: Dodi Battaglia, che ha presentato “Perle” (Azzurra Music). Le “Perle” sono 40 canzoni della storia musicale dei Pooh che nei concerti della band non hanno mai avuto spazio. Strette tra decine di grandi successi, le “Perle” sono rimaste nascoste per tanti anni.

Ma il popolo dei fan dei Pooh le chiedeva a ogni concerto con sempre più insistenza. Dodi Battaglia ha quindi ideato un progetto dedicato solamente a loro. Ha costruito un tour nei teatri d’Italia partito a ottobre del 2018 e arrivato con successo sempre crescente a quasi 40 date nelle principali città.

Grande l’entusiasmo e l’emozione che queste canzoni creano negli animi di chi assiste ai concerti quasi tutti esauriti in ogni ordine di posti. E grande è la richiesta di un documento, una testimonianza di questo repertorio. È così che nasce il progetto discografico di Perle, presentato ieri sera a Lignano: uno straordinario packaging composto di un libro cartonato di 60 pagine con un testo dedicato a ogni canzone, tante foto e 2 cd contenenti “Perle” del calibro di “Linda”, “Cercami”, “Classe 58”, “Vienna”. Un percorso musicale che copre diversi generi, dal pop al progressive (“Uno straniero...”, “Padre del fuoco...”), al pop sinfonico e power pop. Dodi rispolvera canzoni come “Cara bellissima”, “Orient express”, “Oceano”, “Aria di mezzanotte”, “Come si fa”, “E’ bello riaverti”, “E vorrei”, “Inutili memorie”.

E se non bastasse, il doppio album contiene una “Perla tra le perle”: il brano inedito “Un’anima” realizzato in studio su un testo lasciato dall’amico Giorgio Faletti. Una vera chicca. Per finire, non scordiamoci la chitarra di uno dei più grandi musicisti in circolazione: come giustamente ci ricorda Giulio Brusati, Dodi Battaglia è stato lo scudo dei Pooh contro molti critici a cui non andava giù il pop zuccheroso di Facchinetti, D’Orazio, Canzian. “Ok, ma i Pooh hanno il più grande chitarrista. Non si tocca!”.

A conclusione dell’incontro con Dodi Battaglia, l’azienda De Lorenzi Vini di Pravisdomini ha proposto in degustazione Pinot Grigio Doc Friuli 2018. Un vino dal profumo fruttato, fresco con sentore di mela verde e dal sapore gradevole, leggermente acidulo.

0 Commenti

Cronaca

Economia

Politica

Spettacoli

Sport news

Il Friuli

Business

Green

Family

Invia questa pagina ad un tuo amico
I campti contrassegnati con * sono obbligatori