Home / Cultura / Giulia Blasi presenta 'Rivoluzione Z - Diventare adulti migliori con il femminismo'

Giulia Blasi presenta 'Rivoluzione Z - Diventare adulti migliori con il femminismo'

Giulia Blasi presenta \u0027Rivoluzione Z - Diventare adulti migliori con il femminismo\u0027

Lunedì 29 novembre, al Teatro Pasolini. La rassegna Con parole diverse si chiuderà il 6 dicembre, con il convegno Consapevolezza e informazione contro la violenza di genere

Prosegue a Casarsa della Delizia la serie di iniziative Con parole diverse, volta alla sensibilizzazione sulla violenza di genere, dopo l'apprezzato spettacolo di Proscenium Teatro Te la sei cercata – Musica e parole contro la violenza sulle donne, andato in scena mercoledì sera al teatro Pasolini e integrato dalle riflessioni sul tema dei ragazzi del Progetto Giovani.

Grande attesa per l'incontro con la nota scrittrice, insegnante e conduttrice radiofonica Giulia Blasi, che da Roma tornerà nella sua terra d'origine per dialogare con il pubblico lunedì 29 novembre alle ore 20.30 al Ridotto del Teatro Pier Paolo Pasolini. Al centro dell'appuntamento, la presentazione del libro Rivoluzione Z – Diventare adulti migliori con il femminismo, edito da Rizzoli nel 2020. Con la grinta che la contraddistingue e con il giusto mix di serietà e ironia, l'autrice, raccontando il suo volume, offrirà spunti preziosi sulle trappole e i pregiudizi della famiglia, sulla scoperta della propria identità sessuale, sull'uso di internet e dei social, sui rapporti tossici tra maschi e femmine, ma anche tra donne e donne, e su molto altro ancora. Generazione Z, ma non solo: il libro è rivolto e dedicato soprattutto ai giovani, ma aperto in realtà a tutti, così come l'incontro di lunedì sera. Graditissima quindi anche la presenza dei boomers, che la scrittrice chiama in causa invitandoli a guardare con occhi nuovi il mondo dei giovani, liberandosi dai classici pregiudizi dettati dallo scarto generazionale. Proprio come nell'incontro di presentazione dell'opera Manuale per ragazze rivoluzionarie. Perché il femminismo ci rende felici - avvenuto nell'estate 2019, nella cortina di Santa Croce – Giulia Blasi dialogherà con Elisa Giuseppin dello sportello InformaDonna.


L'ingresso è gratuito, con obbligo di green pass, come da normativa vigente. Informazioni e prenotazioni al numero 335 8710649

La rassegna Con parole diverse si chiuderà lunedì 6 dicembre, con il convegno Consapevolezza e informazione contro la violenza di genere, a cura dell'associazione intercomunale Donne&Società in collaborazione con l'Assessorato alle Pari Opportunità del Comune di Casarsa e del Comune di Valvasone Arzene, e lo Sportello InformaDonna. L'appuntamento sarà nuovamente al Ridotto del Teatro Pasolini alle ore 20.30. Interverranno l'avvocata Rosanna Rovere e la psicoterapeuta M. Piera Nicoletti, moderate dalla giornalista Paola Dalle Molle.
Informazioni e prenotazioni al 333 6217360

Le iniziative di sensibilizzazione sulla violenza di genere del ciclo Con parole diverse sono organizzate dall'Assessorato alle Pari Opportunità del Comune di Casarsa della Delizia con il Progetto Giovani, lo sportello InformaDonna e la Cooperativa Sociale FAI, con il contributo della Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia. Hanno collaborato al progetto anche le associazioni In Prima Persona – Uomini contro la violenza sulle donne, di Pordenone, e Donne&Società.

0 Commenti

Cronaca

Economia

Politica

Spettacoli

Sport news

Il Friuli

Business

Green

Family

Invia questa pagina ad un tuo amico
I campti contrassegnati con * sono obbligatori