Home / Cultura / Il Festival del Giornalismo e della Conoscenza dialoghi fra Aiello del Friuli e Gorizia

Il Festival del Giornalismo e della Conoscenza dialoghi fra Aiello del Friuli e Gorizia

Il Festival del Giornalismo e della Conoscenza dialoghi fra Aiello del Friuli e Gorizia

Dal 17 al 19 settembre si parlerà delle diverse sfaccettature dell’etica, coniugata alla medicina e alla scienza, alla cultura al turismo sostenibile e all’economia

Secondo fine settimana ricco di incontri per il Festival itinerante del Giornalismo e della Conoscenza “dialoghi”, in cui si parlerà delle diverse sfaccettature dell’etica, coniugata alla medicina e alla scienza; alla cultura al turismo sostenibile e all’economia.

Si partirà venerdì 17 settembre dal Parco comunale di Aiello del Friuli (in caso di maltempo in palestra) alle ore 18.30, con la conferenza Con-fini, tra spaesamento e identità planetaria. A dialogare insieme di cultura transfrontaliera saranno Pavla Jarc, direttrice del Kulturni Dom di Nova Gorica, e Andrea Bellavite, teologo, saggista e giornalista. I due ospiti saranno coordinati da Martina Delpiccolo, giornalista, scrittrice e organizzatrice di eventi culturali.

Sabato 18 e domenica 19 settembre “dialoghi” farà tappa a Gorizia, nel centralissimo Teatro Verdi. Sabato 18 alle 17.00, si terrà l'incontro su Scienza, coscienza ed etica, realizzata in collaborazione con IRCCS Burlo Garofolo di Trieste che vedrà ospiti Alberto Tommasini, docente UNITS; Domenica Bueti, ricercatrice in neuroscienze della SISSA; Gabriele Cont, dirigente medico in Neonatologia e Terapia Intensiva Neonatale al Burlo (TS). Condurrà l’incontro Laura Travan, dirigente medico in Neonatologia e Terapia Intensiva Neonatale al Burlo (TS).


Durante il pomeriggio, interverrà Serena Bontempi, presidente della Scricciolo Onlus, Associazione per la quale il Festival “dialoghi” ha avviato una raccolta fondi mirata a sostenere Le Case di Scricciolo, residenze nelle quali viene offerta ospitalità alle famiglie che provengono da fuori Trieste, durante la permanenza dei loro neonati in Terapia Intensiva Neonatale.

Alle ore 18.15, nella conferenza realizzata in collaborazione con LegaCoop FVG e pubblicata sul calendario eventi del sito ASviS, si parlerà di viaggi slow e accoglienza all’insegna del basso impatto ambientale. L’incontro Quale turismo sostenibile in FVG? vedrà fra gli ospiti Aurelio Angelini, della Facoltà di sociologia dell’ambiente e del territorio UniEnna; Bruno Bertero, direttore marketing di PromoTurismo FVG; Maurizio Davolio, presidente dell’AITR, Associazione Italiana Turismo Responsabile; Raffaella Tamiozzo, vicePresidente della Guarnerio, soc. coop. specializzata nella valorizzazione di beni culturali. Coordinerà la serata Vincenzo Martines, funzionario di LegaCoop.

Domenica 19 settembre alle 17.00, Filippo Santelli, giornalista di Repubblica, accompagnato dal giornalista del quotidiano Il Piccolo, Alex Pessotto, racconterà dei chiaroscuri di una superpotenza come la Cina, narrati nella sua ultima fatica edita da Mondadori e titolata La Cina non è una sola. Tensioni e paradossi della superpotenza asiatica. Per comprendere davvero questo Paese e le sue prospettive bisogna conoscere le «tante Cine» che oggi convivono dietro l'apparente compattezza e che Filippo Santelli racconta proprio in questo libro.

Subito dopo, alle 18.15, la biologa e accademica Elena Cattaneo parlerà del ruolo pubblico dello scienziato in Armati di scienza. Competere con le armi della conoscenza, significa riconoscere nel metodo scientifico la modalità di base con cui edificare la società. Questo volume prova a tratteggiare in modo semplice e senza nozionismi i contenuti essenziali della dimensione etica della scienza, del coltivarne il metodo, del rapporto altalenante tra la scienza e la politica, tra la scienza e l’informazione. A condurre l’incontro sarà Donato Ramani, Ufficio comunicazione della Sissa.

Fra gli obiettivi dell’Associazione Culturaglobale che organizza “dialoghi” c’è quello di attirare l’attenzione e creare curiosità su argomenti di attualità, abbinando incontri, concerti e performance a luoghi d’interesse storico, artistico e naturalistico, con uno spirito decisamente low cost, come da sempre è nelle sue corde.

Sostenuto dalla Regione Friuli Venezia Giulia - Cultura e Turismo, Ilcam Spa, Le Vigne di Zamò, Legacoop FVG, Civibank – Banca di Cividale S.C.p.A, Rosenberg Italia Srl, “dialoghi” gode del patrocinio dell’Ordine dei Giornalisti FVG, Università degli Studi di Udine, Università degli Studi di Trieste, Università degli Studi della Svizzera Italiana di Lugano, Agenzia Regionale per la Lingua Friulana ARLEF e di numerose collaborazioni con Associazioni e Aziende del territorio del Friuli Venezia Giulia e all’estero.

Tutto il programma del Festival e prenotazioni (vivamente consigliate) sul sito www.dialoghi.eu.

0 Commenti

Cronaca

Economia

Politica

Spettacoli

Sport news

Il Friuli

Business

Green

Family

Invia questa pagina ad un tuo amico
I campti contrassegnati con * sono obbligatori