Home / Cultura / La rete mondiale del 'complotto giudaico-massonico'

La rete mondiale del 'complotto giudaico-massonico'

Giovedì 12 dicembre, a Trieste, la conferenza con Tullia Catalan dell’Università di Trieste sul grande falso del Novecento: i Protocolli dei Savi Anziani di Sion

La rete mondiale del \u0027complotto giudaico-massonico\u0027

Giovedì 12 dicembre 2019, alle ore 18:00, presso la Sala Conferenze dell’ex Ospedale Militare, in Via Fabio Severo 40, a Trieste, avrà luogo una conferenza della prof.ssa Tullia Catalan dell’Università di Trieste, dal titolo:

“La rete mondiale del “complotto giudaico-massonico”: i protocolli dei Savi di Sion”. La conferenza è organizzata dal Collegio universitario Luciano Fonda di Trieste.

I Protocolli dei Savi Anziani di Sion sono il grande falso del Novecento, e ancora oggi risultano essere un best seller negli ambienti del neofascismo e del neonazismo, con il loro incitamento all’odio verso gli ebrei, accusati di complottare sempre e ovunque per la conquista del potere mondiale soprattutto attraverso la manipolazione della finanza e dei mezzi di comunicazione.

Scritti dalla polizia segreta russa fra la fine dell’Ottocento e i primi del Novecento, furono pubblicati per la prima volta nella Russia zarista alimentando l’antisemitismo e causando centinaia di pogrom contro gli ebrei dell’Europa Orientale. La loro fortuna e diffusione in Occidente e su scala mondiale (è uno dei libri più tradotti), giunse nella fase finale della I guerra mondiale, in seguito alla Dichiarazione Balfour e alla Rivoluzione di Ottobre.

Nonostante le tragedie causate dalla Shoah e le politiche antiebraiche dell’Europa, i Protocolli continuarono e continuano a riscuotere un ampio successo durante tutto il Novecento e fino ad oggi, giungendo anche in Asia e in Medio-Oriente, dove sono diventati una fondamentale fonte di ispirazione antisemita per il fondamentalismo islamico.

0 Commenti

Cronaca

Economia

Politica

Spettacoli

Sport news

Il Friuli

Business

Green

Family

Invia questa pagina ad un tuo amico
I campti contrassegnati con * sono obbligatori