Home / Cultura / Leda Santarossa per Storia di donne del Friuli Venezia Giulia

Leda Santarossa per Storia di donne del Friuli Venezia Giulia

Fiume Veneto - L'assessore Azzaretti: “Siamo felicissimi che la candidatura della professoressa, promossa del Comune, sia stata accettata"

Leda Santarossa per Storia di donne del Friuli Venezia Giulia

Il Progetto “Iniziamo da noi. Storia di donne della regione Friuli Venezia Giulia” è stato avviato nel 2020 dal Gruppo di lavoro “Azioni Positive, Progetti, Cultura e Linguaggi” della Commissione regionale per le pari opportunità, con lo scopo di valorizzare profili di Donne della regione che hanno rivestito ruoli importanti, esempi positivi del “femminile” in ambito sociale, politico e culturale. 


Martedì 25 e giovedì 27 gennaio si terrà un webinar durante il quale la Commissione regionale presenterà i profili delle donne che sono state selezionate per questo secondo appuntamento, indicate dalle Associazioni e Comuni del territorio. 


“Siamo felicissimi – dichiara l’assessore alla cultura Donatella Azzaretti - che la Candidatura della professoressa Leda Santarossa, promossa del Comune di Fiume Veneto, sia stata accettata.  

Figlia del territorio fiumano ed insegnante di matematica e scienze, Leda Santarossa ha saputo coniugare la conoscenza delle realtà locali e familiari vissute dagli allievi (soprattutto delle frazioni) con il ruolo formativo a tutto tondo che la scuola può e deve assumere.  


La sua direzione dell’Istituto era diventata, nell’ambiente scolastico, punto di riferimento provinciale e regionale: si guardava alla sua figura di Preside come esempio concreto da seguire, come partner privilegiata in progetti di ampio respiro, come persona affidabile come ospite atteso nei convegni specializzati, come docente preparata nella formazione dei futuri insegnanti.  


Ad anni di distanza – interviene il Sindaco Jessica Canton - il suo appassionato contributo alla Scuola è ancora forte e attuale ed è per questo che l’amministrazione comunale ha voluto fortemente sostenerne la candidatura.” 

0 Commenti

Cronaca

Economia

Politica

Spettacoli

Sport news

Il Friuli

Business

Green

Family

Invia questa pagina ad un tuo amico
I campti contrassegnati con * sono obbligatori