Home / Cultura / Leonardo da Vinci e le arti nuove

Leonardo da Vinci e le arti nuove

A Palmanova per sei weekend, da sabato 18 gennaio fino al 23 febbraio, gli studenti del liceo diventano guide alla mostra

Leonardo da Vinci e le arti nuove

Una collaborazione tra Comune di Palmanova e Liceo Scientifico Einstein di Cervignano (ISIS Bassa Friulana) permetterà a quindici studenti di quarta di fare da guida alla mostra “Leonardo da Vinci e le Arti nuove - Arti civili e militari nel Rinascimento” allestita a Palmanova fino al 1 marzo 2020 nella Polveriera Napoleonica di Contrada Garzoni.

Da sabato 18 gennaio, fino al weekend del 23 febbraio, ogni sabato pomeriggio, dalle 15 alle 18, e ogni domenica mattina, dalle 9.30 alle 12.30, cinque studenti illustreranno la varie sezioni della mostra. I tour inizieranno ogni 20 minuti circa. L’esposizione, così come la visite guidate, sono un servizio gratuito offerto a tutti i visitatori.

“Le opportunità culturali che il territorio offre, vanno messe a disposizione delle scuole per sviluppare, nei ragazzi, quelle competenze trasversali utili per creare maggiore consapevolezza sull’importanza del patrimonio culturale e per fornire agli studenti la giusta esperienza per permettere loro di scegliere l’adeguato futuro lavorativo”, commenta la vicesindaco e assessore alla cultura del Comune di Palmanova Adriana Danielis.


Il progetto con gli studenti si realizza nell’ambito dei PCTO (Percorsi per le Competenze Trasversali e l’Orientamento, ex Alternanza Scuola-Lavoro) e con la collaborazione dei docenti e degli studenti della classe 4LSCA del Liceo Scientifico, impegnati nell’attività “Educazione al patrimonio”.

Il percorso legato alla mostra di Leonardo, curato dalla prof.ssa Adriana Danielis, anello di congiunzione tra Comune e istituto scolastico, è iniziato già a fine novembre, coinvolgendo il corpo docente. Una fase preparatoria che si è realizzata attraverso l’organizzazione di un educational con gli studenti (tenuto dal curatore della mostra Alexander Neuwahl), ad incontri di formazione e a simulazioni in loco.

Nella Polveriera Napoleonica di Contrada Garzoni a Palmanova, fino al 1 marzo 2020, rimarranno esposti 20 modelli, riproduzioni dettagliate e filologicamente corrette delle macchine disegnate da Leonardo da Vinci: macchine volanti ed elevatori, macchine da guerra e strumenti innovativi di lavoro. A 500 anni dalla morte del genio vinciano, Palmanova ha voluto ricordare la figura del grande pensatore, organizzando la mostra “Leonardo da Vinci e le Arti nuove - Arti civili e militari nel Rinascimento” (aperta dal martedì alla domenica, dalle 9.30 alle 12.30 e dalle 15 alle 18).

In mostra anche la “Grande Ala” con i suoi 5 metri di apertura e la “libellula meccanica”, la vite aerea e il paracadute. Ma anche elevatore, gru, odometro, meccanismi di sospensione, carro armato, mitragliera, scala d’assalto, bastione e fortezze, sfera volante, vite aerea, grande ala, paracadute, libellula meccanica, aliante, ala ancorata a terra. A questi si affiancano tre video dimostrativi (Il cantiere della cupola del Duomo di Firenze, La fusione dei cannoni, Il volo ascendente) e trenta pannelli di guida alla mostra.

Un’esposizione arricchita da una copia originale del trattato Delle Fortificazioni di Buonaiuto Lorini, ingegnere militare e artefice della costruzione di Palmanova. Direttamente dal Museo leonardiano di Vinci e dal lavoro del gruppo di ricerca Artes Mechanicae, i modelli e il ricco apparato didattico accompagneranno il visitatore in un avvincente percorso dedicato al multiforme lavoro di Leonardo e gli esiti più fecondi della sua prolifica attività tecnico-scientifica.

L’esposizione è stata realizzata dal Comune di Palmanova, grazie al contributo della Regione Friuli Venezia Giulia, con la collaborazione del Comune di Vinci, del Museo Leonardiano di Vinci, grazie alla direzione scientifica e organizzazione generale di Arte Mechanicae e con il sostegno di PromoTurismo FVG.

Per informazioni www.comune.palmanova.ud.it, la pagina Facebook: Comune di Palmanova o via mail cultura@comune.palmanova.ud.it. In alternativa si puà contattare l’Infopoint PromoTurismo FVG di Borgo Udine 4, Palmanova (tel. 0432 924815 info.palmanova@promoturismo.fvg.it).

0 Commenti

Cronaca

Economia

Politica

Spettacoli

Sport news

Il Friuli

Business

Green

Family

Invia questa pagina ad un tuo amico
I campti contrassegnati con * sono obbligatori