Home / Cultura / Marianna Santoni guida d’eccezione alla mostra di Ferdinando Scianna

Marianna Santoni guida d’eccezione alla mostra di Ferdinando Scianna

L’esposizione curata dal Craf 'Quale bellezza?' e il nuovo archivio climatizzato del Centro a Spilimbergo saranno raccontati in diretta dalla 'regina di Photoshop' sulla sua pagina Facebook venerdì 17 dicembre

Marianna Santoni guida d’eccezione alla mostra di Ferdinando Scianna

Ritorno al CRAF della “regina di Photoshop” per una emozionante diretta a Spilimbergo. Il 17 dicembre alle ore 13.30 Marianna Santoni, prima esperta italiana ed oggi unica donna eletta Miglior Adobe Guru per Photoshop e Lightroom, guiderà virtualmente il pubblico alla scoperta della nuova mostra dedicata a Ferdinando Scianna al piano nobile di Palazzo Tadea, “Quale Bellezza?”. Tutti potranno seguirla collegandosi alla sua pagina Facebook.

“Siamo particolarmente felici di questa nuova collaborazione – afferma il direttore del Centro Alvise Rampini – sarà la nostra divulgatrice d’eccezione per la mostra di Ferdinando Scianna a Palazzo Tadea”.

Marianna Santoni ha conquistato il primo posto nella classifica Tau Visual come migliore docente in Italia esperto in post-produzione. Numerosi i riconoscimenti da lei ottenuti grazie alla sua attività di fotografa e le consulenze ottenute per la gestione di importanti archivi fotografici. Le sue doti di engagement del pubblico di professionisti e appassionati di fotografia le hanno aperto un importante ruolo nel settore. Con la sua esperienza nella divulgazione delle mostre di grandi fotografi in tutta Italia, farà esplorare alle persone connesse da casa ogni dettaglio e ogni aspetto della selezione di opere di Ferdinando Scianna, condividendo il suo sguardo fresco sulle più celebri fotografie dell’autore.


Marianna Santoni a 43 anni è l’unica donna italiana Eizo Ambassador, l’unica fotografa italiana Canson Infinity Ambassador, unica donna europea X-Rite Coloratti Master e prima ritoccatrice europea Wacom Evangelist. Nel 2007 ha ricevuto come “donna dell’anno” il Premio Pericle d’Oro e nel 2010 è stata nominata al merito dal Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali tra le 54 donne di talento del nostro Paese. Dal 2004 è relatrice per Canon, Nikon, Fujifilm ed Elinchrom, inoltre è autrice di oltre settanta pubblicazioni e ha svolto oltre mille incarichi di formazione, ha tenuto lezioni in 13 università e insegna fotografia digitale e post-produzione all’ISIA di Urbino dal 2010 nella specialistica post-laurea in fotografia di Beni Culturali.

Santoni visiterà anche l’archivio del CRAF nella sua veste rinnovata dove sono conservate oltre 500mila fotografie, mostrando durante la diretta alcuni dei pezzi storici più significativi delle collezioni conservate nei depositi climatizzati: “Vogliamo davvero far conoscere al pubblico – sottolinea Rampini – il grande lavoro di qualità che il Centro svolge e tutti i professionisti coinvolti in questa filiera. Pochi sanno che Marianna Santoni è consulente per la digitalizzazione e archiviazione del patrimonio artistico e che di recente ha curato l’archivio del jazz del fotografo Roberto Polillo. Nell’ambito della fotografia forense, è consulente per alte realtà governative tra cui l’Esercito Italiano. Il prossimo anno si potrebbe profilare l’opportunità di organizzare corsi specialistici con la sua docenza, in particolare dedicati al restauro digitale delle fotografie. Marianna Santoni è stata al CRAF qualche anno fa per un evento formativo in presenza e una conferenza, entrambi sold-out: “L’impeccabile preparazione e l’energia travolgente che trasmette in tutte le performance – conclude – sono certo entusiasmeranno il pubblico collegato e faranno scoprire il nostro ricco patrimonio culturale”.

0 Commenti

L'economia in un click

Cultura

Economia

Sport news

Politica

Il Friuli

Green

Business

AGENDA

Invia questa pagina ad un tuo amico
I campti contrassegnati con * sono obbligatori