Home / Cultura / Numeri da record per il Festival del Giornalismo

Numeri da record per il Festival del Giornalismo

Ben 7.200 persone hanno reso possibile la buona riuscita dell'evento di Leali delle Notizie. Presenze raddoppiate anche sui canali social

Numeri da record per il Festival del Giornalismo

Sono circa 7.200 le persone che hanno reso possibile la buona riuscita dell’ottava edizione del Festival del Giornalismo tra spettatori, ospiti, volontari, istituzioni, tecnici, partner, sponsor, albergatori, ristoratori e trasporti.

Il Festival si è svolto quest’anno dal 14 al 18 giugno a Ronchi dei Legionari e dal 3 al 9 giugno nei comuni dell’Isontino e della Bassa Friulana con gli appuntamenti itineranti di “Aspettando il Festival…”. Un ottimo riscontro è stato ottenuto anche sui canali social Facebook, Instagram e Twitter dell’associazione Leali delle Notizie. I risultati sono stati notevoli, in quanto i numeri sui social sono quasi raddoppiati rispetto all’anno scorso.

I post su Facebook hanno raggiunto i 92.313 utenti e 170 persone hanno aggiunto il “Mi Piace” alla pagina di Leali delle Notizie, arrivando oggi a 1.325 “Mi Piace”. Le interazioni con i post da parte degli utenti sono state 9.755 e i follower della pagina sono arrivati a 1.463 e hanno seguito il Festival da Ronchi, Monfalcone, Roma, Trieste, Gorizia, Udine e da tutte le zone limitrofe al comune di Ronchi, ma anche da Malta, Argentina, Slovenia, Germania, Belgio e Regno Unito.

Su Instagram sono state raggiunte invece 10.000 persone, la copertura dei contenuti è stata di 6.691 persone e le interazioni con i contenuti sono state 3.250, 820 le visualizzazioni del profilo e 140 persone in più hanno incominciato a seguire Leali delle Notizie raggiungendo oggi i 932 Follower da Ronchi, Monfalcone, Trieste, Udine e Roma.

Ottimi risultati sono stati raggiunti anche su Twitter con 4.800 visualizzazioni dei Tweet, 1.940 visualizzazioni del profilo e 106 persone hanno incominciato a seguire la pagina di Leali delle Notizie, raggiungendo così i 1.149 follower.

Nel corso dell’ultimo Festival, Leali delle Notizie ha inoltre somministrato al proprio pubblico un questionario completamente anonimo, per conoscere i propri spettatori e comprendere meglio quali aspetti organizzativi della manifestazione potrebbero essere migliorati per garantire nel 2023 un Festival di maggiore qualità. Oltre a richiedere i dati generici di sesso, fascia d’età, titolo di studio e provenienza, si è voluto indagare come l’utente è venuto a conoscenza del Festival: se era la prima volta che lo spettatore assisteva a questa manifestazione culturale e qual è il motivo che lo aveva spinto a partecipare. Infine, tra le domande fatte, erano presenti il grado di soddisfazione dell’esperienza, cosa è stato apprezzato di questa edizione e se c’erano dei suggerimenti da dare per la futura edizione.

Centodieci spettatori si sono prestati a compilare il questionario somministrato dall’associazione. Rispetto all’anno scorso, è stato rilevato un aumento di pubblico proveniente da Udine e dalle zone limitrofe. La maggior parte di coloro che hanno risposto al questionario era la prima volta che partecipavano al Festival, spinti dalla curiosità, dalla passione per il giornalismo e l’attualità e interessati ai temi e agli ospiti che c’erano quest’anno. Quest’anno inoltre si è pure abbassata l’età media degli spettatori, in quanto, rispetto agli altri anni, la manifestazione culturale è riuscita ad attirare anche una fascia di pubblico più giovane. Chi ha partecipato al Festival del Giornalismo come pubblico è venuto a conoscenza della nostra manifestazione attraverso la carta stampata e il passaparola. Una buona parte degli spettatori ha conosciuto invece il Festival grazie al web e ai canali social dell’associazione.

I dati rilevati dai questionari e dai canali social dell’associazione denotano come il Festival sia sempre di più un polo di attrazione non solo per Ronchi dei Legionari e la zona limitrofa, ma per l’intera Regione. La manifestazione culturale di Leali delle Notizie è diventata infatti negli anni un punto culturale di rilevanza per tutto il Friuli Venezia Giulia. Il Festival del Giornalismo si sta facendo conoscere sempre di più inoltre nel vicino Veneto e anche all’interno del territorio nazionale, grazie al Premio Leali delle Notizie in memoria di Daphne Caruana Galizia, al concorso nazionale aperto ai giovani del Premio Leali Young e anche grazie alle numerose iniziative che durante l’anno vengono svolte a Ronchi deli Legionari sulla libertà di stampa e di espressione e la lotta contro le mafie.

Notevole è anche la ricaduta economica sugli esercizi commerciali di Ronchi dei Legionari, in quanto gli ospiti hanno pernottato nelle strutture alberghiere della cittadina e pranzi e cene sono stati consumati in diversi locali all’interno della zona comunale.

In molti, poi, hanno raggiunto il Festival del Giornalismo atterrando all’aeroporto del Friuli Venezia Giulia o arrivando col treno alla stazione di Trieste Airport. Gli ospiti hanno inoltre approfittato del Festival del Giornalismo visitando in quei giorni anche altri luoghi della Regione, accrescendo in questo modo il numero dei turisti nelle nostre zone.

0 Commenti

L'economia in un click

Cultura

Economia

Sport news

Politica

Il Friuli

Green

Business

AGENDA

Invia questa pagina ad un tuo amico
I campti contrassegnati con * sono obbligatori